Cadillac XT5 2019: aggiornamenti di sostanza

Il marchio premium di General Motors sottopone ad un programma di upgrade il crossover leader nelle vendite. Debutterà negli USA dopo l’estate. Tutti i dettagli.

Cadillac prepara l’edizione-restyling di XT5, crossover di fascia medio-alta rinnovato nel primo trimestre 2016 (qui il nostro approfondimento) e, nei mesi successivi, introdotto in Europa (qui la nostra anticipazione) insieme alla ammiraglia CT6. L’annuncio, diramato in queste ore dai vertici del marchio luxury di General Motors, ne dettaglia i programmi di aggiornamento e la timeline di “lancio” commerciale (il via alle ordinazioni è fissato per la fine dell’estate; la produzione avverrà nei confermati impianti di assemblaggio GM di Spring Hill-Tennessee).

Nello specifico, la nuova declinazione-facelift “Model Year 2019” di Cadillac XT5, sul  mercato dall’inizio del 2012, già sottoposto ad un restyling nell’estate di due anni fa e capofila in termini di vendite per il “brand”, testimonia le strategie GM di posizionamento sui mercati, che confermano di voler continuare a puntare su questo modello di “media gamma”, per offrire agli automobilisti di oltreoceano una concorrente nei confronti di una offensiva quasi interamente “made in Germany” (Audi A6, Bmw Serie 5, Mercedes Classe E su tutti; ma anche Jaguar XE, a inserire la competitor britannica del marchio di Coventry, che storicamente conosce un buon successo in nord America). D’altro canto, ai vertici della produzione Cadillac c’è la berlina premium CT6.

Le novità esteriori (Cadillac XT5 2020 viene proposto su tre linee di allestimento: Luxury, Premium Luxury e Sport) si identificano nell’adozione, per tutti i modelli, di gruppi ottici anteriori a Led con tecnologia di controllo adattivo IntelliBeam, di paraurti (anteriore e posteriore) ridisegnati, di nuovi cerchi in lega da 18” per le declinazioni Luxury e Premium Luxury, e di nuovi cerchi da 20” per l’allestimento Sport. Quest’ultimo giustifica la propria denominazione portando in dote una dinamica veicolo “riveduta e corretta” nella taratura delle sospensioni e nella risposta dello sterzo. All’insegna delle funzionalità hi-tech, la dotazione di sistemi che completano il modulo infotainment comprende, fra gli altri, un nuovo controller rotativo ad integrazione dei “convenzionali” pulsanti e comandi touch, l’adozione del sistema di ricarica wireless per smartphone, due nuove opzioni di visualizzazione del quadro strumenti a schermo HD, display (da 8” ad alta definizione) per l’infotainment che si avvale di un hotspot WiFi e connettività compatibile con gli standard Apple CarPlay ed Android Auto, un nuovo dispositivo di assistenza al parcheggio, nuovo avviso pedoni posteriore, e Night vision (a richiesta).

Sotto il cofano, Cadillac XT5 si avvale di una ulteriore novità: il 4 cilindri 2 litri turbo da 237 CV e 350 Nm di coppia massima, abbinato al cambio automatico GM a nove rapporti a controllo elettronico, che va ad ampliare la lineup XT5 già incentrata sul confermato V6 3.6 da 310 CV e 367 Nm che si avvale della medesima tecnologia di trasmissione. Nel dettaglio, il “piccolo” 2.0 accompagna le declinazioni Luxury e Premium Luxury, mentre il più grande 3.6 equipaggia l’allestimento Sport ed è disponibile, a richiesta, nella configurazione Premium Luxury.

Cadillac XT5 2019: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Cadillac Escalade: video e scheda tecnica

Altri contenuti