Mazda CX-5: il diesel sbarca negli USA

Mazda annuncia al Salone di New York l’arrivo nel mercato degli USA del suo SUV CX-5 equipaggiato con l’unità a gasolio Skyactiv-D, che rispetta tutti gli standard sull’inquinamento previsti in Nord America.

Al recente Salone di New York, Mazda ha annunciato che è arrivato il momento di lanciare sul mercato a stelle e strisce la sua CX-5 equipaggiata con il motore Skyactiv-D, che tanto è stato apprezzato nel Vecchio Continente. Si tratta di un propulsore 2.2 litri a gasolio abbinato esclusivamente alla trazione integrale e al cambio automatico. Nel progetto del brand giapponese, questo motore strategicamente avrebbe dovuto fare la sua comparsa entro i confini degli USA già anni addietro, infatti fu proclamato a partire dal 2012, ma la macchia del dieselgate e la conseguente “caccia alle streghe” portata avanti dalle autorità americane ha fatto ritardare la sua commercializzazione.

La versione americana è differente da quella vista in Italia, che è ordinabile con due varianti di potenza: il 150 CV e il 184 CV. Stavolta il 2.2 Skyactiv-D sviluppa una potenza di 170 CV e 366 Nm di coppia massima a quota 5.500 giri, e per essere omologato ha seguito tutte le procedure del caso che sono state effettuate a stretto contatto con il California Air Resources Board per riuscire a rispettare i termini richiesti dagli USA, che sono molto più rigidi rispetto a quelli europei.

Nel ciclo di omologazione e attraverso i dati ufficiali rilasciati dall’EPA, la Mazda CX-5 2.2 Skyactiv-D dichiara in media un consumo nel ciclo combinato di 28 mpg, che corrispondono a circa 12 chilometri con un litro. Dato sorprendente, perché la CX-5 2.2 Skyactiv da 150 CV con cambio manuale a sei rapporti e due ruote motrici, dichiara in Italia un consumo medio di 4,9 litri ogni 100 chilometri nel ciclo combinato e che corrispondo a poco più di 20 chilometri con un litro. In conclusione, la Mazda CX-5 Skyactiv-D sarà disponibile in un solo allestimento per il mercato degli USA, ed è il Signature, il top di gamma ed in quattro varianti di tinte per la carrozzeria, tra cui l’immancabile Soul Red Crystal Metallic.

Mazda CX-5: in viaggio da Capo Nord alla città di Babbo Natale Vedi tutte le immagini
Altri contenuti su Mazda