Mercedes GLC Coupé 2019: i dettagli del restyling

La variante “dinamica” dello Sport Utility aggiornato a Ginevra porta in dote accenti inediti al corpo vettura, il MBUX di ultima generazione e nuove tecnologie di propulsione.

In linea con gli aggiornamenti di gamma presentati nei giorni scorsi (Salone di Ginevra 2019), Mercedes annuncia in queste ore il restyling per la declinazione Coupé dello “Sport Utility” GLC, variante introdotta sul mercato nell’estate del 2016 (qui il nostro primo contatto) e conosciuta dagli appassionati per il recente record di categoria “Sport Utility” fatto registrare lo scorso autunno al Nurburgring da un esemplare in configurazione S63 AMG.

Nello specifico, l’upgrade per Mercedes GLC Coupé in chiave “Model Year 2019” (anticipato nelle scorse ore attraverso un video teaser di anteprima) risulta complessivamente parallelo alle novità introdotte nella gamma SUV: un nuovo stile per la zona anteriore del corpo vettura, una serie di dettagli inediti, un aggiornamento hi-tech all’equipaggiamento di bordo (dispositivi di assistenza attiva compresi) e, soprattutto, un marcato “giro di vite” alle unità di propulsione.

A livello estetico, Mercedes GLC Coupé 2019 presenta una nuova forma per i gruppi ottici anteriori, ora a tecnologia Led High Performance di serie, e conseguentemente un design rivisto per il paraurti, a sua volta arricchito da nuove prese d’aria ed un differente profilo per la modanatura cromata inferiore; la griglia anteriore “diamantata” (disponibile in finitura argento “standard” oppure in nero in combinazione con il “pacchetto” Night), i montanti parabrezza maggiormente inclinati ad abbassare l’altezza del tetto ed il caratteristico profilo posteriore completano l’immagine esteriore del veicolo.

All’interno, Mercedes GLC Coupé 2019 fa altresì ricorso alle tecnologie “user-friendly” che sottolineano la più recente produzione di Stoccarda: accanto a nuovi rivestimenti in Magma Grey, si segnalano un volante multifunzione riprogettato e dotato di comandi “touch”, ed il doppio display per la strumentazione digitale e per le funzionalità infotainment con schermo da 7” o, in alternativa, da 10.25” che ora fa ricorso all’aggiornato MBUX-Mercedes Benz User Experience con comandi vocali a prompt “Hey Mercedes”, controllo gestuale con assistente integrato (opzionale), o gestione mediante comandi tattili sul display centrale, sul volante, tramite il touchpad collocato sulla consolle centrale. Fra gli accessori a richiesta, la funzionalità “Energizing” che integra i vari sistemi di bordo (illuminazione, suoni, climatizzazione e funzioni riscaldamento e massaggio ai sedili) ed “Energizing Coach” per il controllo dei parametri vettura e dell’ambiente circostante finalizzati al suggerimento delle modalità ottimali in base all’istantanea situazione di marcia ed alle esigenze individuali. Allo stesso modo, la dotazione di Mercedes GLC Coupé 2019 si avvale dei dispositivi di avviso all’uscita per conducente e passeggeri, regolazione adattiva della velocità collegata al sistema di navigazione presente nel modulo infotainment  e controlla in anticipo (nelle situazioni di traffico intenso o nelle “code”) il rallentamento del veicolo, ed il sistema di frenata d’emergenza ampliato alla retromarcia, nonché il dispositivo semi-automatico di parcheggio, attivabile (fino a 35 km/h) dal conducente.

La gamma delle motorizzazioni previste per la aggiornata configurazione 2019 di Mercedes GLC Coupé vede l’arrivo di nuove unità motrici benzina e diesel 2 litri con cambio automatico 9G-Tronic e trazione integrale 4Matic. Nel dettaglio, il 2.0 benzina (Mercedes GLC200 Coupé) da 197 CV-320 Nm e (GLC300 Coupé) da 258 CV-370 Nm, si avvale della tecnologia mild-hybrid EQ Boost mediante un piccolo motore elettrico (13,6 CV) con sistema di recupero dell’energia cinetica nelle fasi di decelerazione attraverso il modulo alternatore-starter a cinghia, per l’alimentazione di una batteria a 48V e consente un consumo medio dichiarato di 7,4-7,1 litri di benzina per 100 km, ed emissioni di CO2 nell’ordine di 151-137 g/km. Sul fronte turbodiesel, Mercedes GLC Coupé 2019 viene proposto nelle due declinazioni GLC 200d Coupé da 163 CV e 360 Nm di coppia massima, e GLC 300d Coupé da 245 CV e 500 Nm, per valori di consumo ed emissioni indicati in, rispettivamente, 5,8-5,2 litri di gasolio per 10 km e 151-137 g/km di CO2. L’assetto, infine, presenta il sistema di sospensioni a taratura sportiva e controllo elettronico; a richiesta potrà essere ordinato il Dynamic Body Control o, in alternativa, l’Air Body Control.

Mercedes GLC43 AMG 4Matic Coupé 2019: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini
Altri contenuti