Maserati: ecco le novità per il Salone di Ginevra

Trofeo Launch Edition, la nuova gamma 2019 GranLusso e GranSport, GranTurismo MC ed un percorso alla scoperta della personalizzazione sul più squisito gusto italiano.

Le novità di gamma in chiave Model Year 2019, sottolineate dall’adozione di finiture artigianali di altissimo livello realizzate da storiche Maison italiane rappresentano il leit motiv della presenza Maserati all’imminente Salone di Ginevra 2019 (qui la nostra panoramica sulla prima grande rassegna europea dell’anno, che aprirà al pubblico giovedì 7 marzo per concludersi domenica 17). I dettagli vengono annunciati, in queste ore, attraverso una carrellata di anticipazione. Una certa attesa viene fin d’ora riservata ad un “misterioso” esemplare unico, costruito da Maserati secondo le richiese di un cliente: intorno alla “one-off” le bocche sono cucite, non resta che attendere i prossimi giorni.

Maserati Levante Trofeo Launch Edition

Decisamente più “chiara”, anche perché già definita nei particolari, l’anticipazione relativa all’anteprima mondiale per il super-SUV da 580 CV Maserati Levante Trofeo Launch Edition: programmato in una serie limitata a 100 esemplari, lo Sport Utility alto di gamma per il marchio del Tridente sarà esposto nella esclusiva tinta carrozzeria Blu Emozione Matte, specifica del modello insieme alle nuance extra-serie Giallo Modenese e Rosso Magma, con rifiniture abitacolo in pelle naturale “pieno fiore” in nero con cuciture a contrasto e monogrammi “Trofeo” ricamati sui poggiatesta dei sedili, a loro volta disponibili in tinta blu, rosso o giallo (a scelta del cliente), e dettagli abitacolo in fibra di carbonio a finitura opaca e ad effetto “3D Touch”, nonché la grafica esclusiva del quadro strumenti, i tappetini dedicati e l’immancabile orologio Maserati dall’esclusivo quadrante.

Completano l’allestimento della serie limitata Levante Trofeo Launch Edition la calandra a doppi listelli verticali a rifinitura Piano Black, la griglia interiore “a nido d’ape”, le maniglie porta esterne in tinta carrozzeria, le pinze in alluminio dell’impianto frenante ad elevate prestazioni fornito da Brembo – elementi a sei pistoncini all’avantreno con dischi forati da 380×34 mm; quattro pistoncini con dischi forati ed autoventilanti da 330×28 mm al retrotreno – verniciate in rosso oppure in blu, nero, argento o giallo (a scelta), ed il monogramma “Saetta” specifico delle varianti Trofeo collocato sul montante posteriore. I cerchi, da 22” della gamma “Orione” (la misura più grande mai adottata da un modello Maserati nella ultranovantennale storia del marchio modenese) montano un set di pneumatici Continental SportContact 6; all’interno, il piacere per conducente e passeggeri trova adeguata risposta nel sofisticato impianto audio Bowers & Wilkins Premium Surround Sound da 1.280W e ben 17 altoparlanti.

Sotto il cofano, l’unità da 3,8 litri ad 8 cilindri a V sovralimentata con doppio turbocompressore di Maserati Levante Trofeo Launch Edition eroga una potenza di 580 CV ed una forza motrice da 730 Nm di coppia massima (in confronto all’edizione prevista per il mercato nord americano, c’è una decina di CV in meno, dunque). La trasmissione si avvale del cambio automatico ZF ad otto rapporti abbinata al sistema di trazione integrale Q4. Questi i valori su strada dichiarati: velocità massima vicina a 300 km/h, e 4”1 per lo scatto da 0 a 100 km/h. Da notare, fra le peculiarità di dotazione, l’aggiunta della modalità “Corsa” provvista di sistema Launch Control ai quattro programmi di selezione risposta dinamica del veicolo “Normal”, “I.C.E.”, “Sport” ed “Off-Road” che agiscono su motore, trasmissione, impianto di scarico, ESP ed assetto (sospensioni pneumatiche a controllo elettronico).

La gamma 2019 GranLusso e GranSport

Accanto a Maserati Levante Trofeo Launch Edition, lo stand del “Tridente” a Ginevra 2019 vedrà l’esposizione delle novità “Model Year 2019” in allestimento GranLusso e Gran Sport, oltre alla suparsportiva GranTurismo MC, sigla che identifica gli atout di massima dinamicità per Maserati: nuova livrea carrozzeria in Grigio Lava Matte (al debutto su GranTurismo), configurazione “Nerissimo Carbon Pack” con finiture Black Chrome a contrasto per diversi elementi esterni (fascia superiore della calandra con le stecche verticali nere, i profili del bagagliaio, il lettering sul portellone, il logo sui montanti, i terminali di scarico, le cornici dei cristalli in finitura nera e le prese d’aria laterali) abbinate alla realizzazione in fibra di carbonio per maniglie porta, le calotte specchio, lo splitter anteriore e lo spoiler posteriore.

Sotto i riflettori anche Maserati  Levante S Q4 GranSport in un allestimento speciale con esterni nel colore Bronzo e cerchi “Helios” da 21” a finitura lucida, preludio ad un esclusivo rivestimento abitacolo in PelleTessuta realizzata dallo storico partner Ermenegildo Zegna: tale personalizzazione, informa Maserati, si estende alle varianti GranSport della gamma modenese. L’esposizione Maserati a Ginevra sarà inoltre sottolineata dalla presenza di Quattroporte S Q4 GranLusso con carrozzeria Blu Sofisticato e cerchi “Atlante” da 21” con pinze freno in blu e sedili semi-anatomici in abbinamento ai medesimi interni PelleTessuta di Ermenegildo Zegna a confermare la doppia valenza sportiva-elegante del modello. A completare lo stand Maserati, ci saranno anche Ghibli S Q4 da 430 CV, negli allestimenti GranSport e GranLusso.

Maserati a Ginevra: alla scoperta delle personalizzazioni

“Un primo passo verso la personalizzazione e alla valorizzazione dell’italianità”: con questo (giustamente) ambizioso slogan, i vertici dell’azienda modenese presentano alcune delle realtà italiane protagoniste di quella particolare nicchia di mercato nella quale l’industria manufatturiera va a braccetto con l’arte. Detto di Ermenegildo Zegna, ci saranno Giorgetti (azienda italiana di riferimento nel mondo per la lavorazione del legno per arredi e oggetti dal design unico), e De Castelli (specializzata nel trattamento dei metalli per la produzione di complementi d’arredo, superfici e progetti su misura). Lo stand traccia un percorso conoscitivo attraverso tre diverse aree tematiche dedicate: in ognuna di esse saranno esposti materiali e componenti che, appositamente lavorati da Zegna, De Castelli e Giorgetti, raccontano la continua ricerca di eccellenza, stile e unicità tipiche del Made in Italy e quindi di Maserati. Parlando di innovazione e design, Maserati si avvale per la prima volta nell’Area Personalizzazione del D-Table, l’unico tavolo interattivo che combina un software di ultima generazione ad un design elegante e raffinato.

Master Maserati: le immagini ufficiali Vedi tutte le immagini
Altri contenuti