Puritalia Berlinetta: coupé ibrida al Salone di Ginevra 2019

Puritalia porterà al debutto al Salone di Ginevra la Berlinetta, una coupé ibrida che si annuncia tecnologicamente molto ricca.

Puritalia Berlinetta: coupé ibrida al Salone di Ginevra 2019

di Giuseppe Cutrone

14 Febbraio 2019

Al Salone di Ginevra 2019 debutterà la Puritalia Berlinetta, una coupé ibrida che sarà prodotta in serie limitata in appena 150 esemplari.

La sportiva realizzata dall’azienda italiana è stata anticipata stamane tramite la diffusione delle prime informazioni, come ad esempio la presenza di una scocca in fibra di carbonio che promette di contenere la massa complessiva a favore delle prestazioni e del piacere di guida, che viene ottenuto anche grazie a un’attenta distribuzione dei pesi.

A livello propulsivo, la Puritalia Berlinetta si basa su un sistema ibrido gestito dall’intelligenza artificiale Purhydrive (software elaborato in casa dalla Puritalia stessa) e composto da un motore elettrico e da una più tradizionale unità V8 a benzina, a sua volta abbinata a un impianto di scarico in titanio a quattro elementi.

La potenza complessiva della coupé ibrida arriva a 965 cavalli, mentre la coppia è di 1.248 Nm. Puritalia ha implementato inoltre il sistema eMozione, una soluzione che il conducente può attivare quando ha bisogno di un maggiore spunto per poter sfruttare 370 Nm di coppia istantanea assicurati dal motore elettrico.

La dotazione tecnica della Berlinetta di Puritalia include infine il sistema Digital-DNA che consente al guidatore di interagire con le funzioni del veicolo in diversi modi. I comandi possono infatti essere impartiti tramite lo schermo touchscreen, per mezzo dei più comodi comandi vocali o sfruttando da remoto un’app per smartphone dedicata al veicolo.

Tutto su: Salone di Ginevra