Mazda MX-5: a Chicago la 30th Anniversary Edition

Sarà la versione celebrativa per i 30 anni della MX-5 che dal 1989 ha fatto innamorare tanti appassionati ed è stata scelta da oltre 1 milione di clienti in tutto il mondo.

Mazda MX-5: a Chicago la 30th Anniversary Edition

di Valerio Verdone

09 Gennaio 2019

Ci sono auto nate per passione e diventate iconiche come la Mazda MX-5, la roadster più venduta al mondo che nasce in Giappone ma riprende il concetto delle mitiche spider inglesi come la Lotus Elan. Ebbene, Mazda Motor Corporation ha annunciato oggi che la Mazda MX-5 avrà una variante denominata 30th Anniversary Edition che sarà presentata in anteprima mondiale al Chicago Auto Show 2019, che si aprirà al pubblico  il prossimo 9 febbraio.

La scelta della location chiaramente non è un caso, visto che la scoperta di Hiroshima è stata presentata per la prima volta al pubblico in occasione del Motor Show di Chicago del 1989 e adesso, con oltre 1 milione di unità vendute in tutto il mondo, oltre 350.000 delle quali in Europa, la MX-5 è diventata un simbolo della filosofia automobilistica di Mazda e della continua ricerca di migliorare il connubio tra uomo e auto, un concetto racchiuso nella definizione Jinba Ittai.

L’edizione speciale del trentesimo anniversario però non è che l’ultima di una serie di varianti da collezione della mitica roadster create nel corso degli anni. Proprio di recente infatti, abbiamo provato la Yamamoto Signature, realizzata in base ai dettami dell’ingegnere che più di tutti ha lavorato al progetto per ben 22 anni, e del quale porta orgogliosamente il nome sia nella targhetta applicata all’esterno che nella plancia cucita appositamente nella zona davanti al passeggero.

Così, in vista di questo anniversario, nell’attesa non possiamo che immaginare quali caratteristiche possa avere la vettura, se sarà minimalista, ispirandosi alla sua progenitrice, oppure se riceverà ulteriori accorgimenti per essere ancora più divertente alla guida, magari con un 1.5 più potente o con un 2 litri ancora più poderoso nella cavalleria. Sarà interessante anche scoprirne la livrea ed eventuali accorgimenti estetici ed interni e ancora se sarà proposta solamente con il soft top oppure anche con il tetto ripiegabile nella variante RF.

Non rimane che attendere il 9 febbraio, un mese esatto, sperando che nel contempo arrivino delle indiscrezioni, degli indizi, che possano dar sfogo all’immaginazione.

Tutto su: Mazda MX-5