Nuova Mercedes CLA 2019: il debutto al CES di Las Vegas

Primi dettagli dalla Stella a Tre Punte sulla sua partecipazione all’imminente Consumer Electronics Show di gennaio: la nuova serie di CLA, la concept EQC, il progetto Vision Urbanetic e le soluzioni di mobilità Truck.

Nuova Mercedes CLA 2019: il debutto al CES di Las Vegas

di Francesco Giorgi

17 Dicembre 2018

Ad un anno esatto dall’evento che ha portato alla ribalta del grande pubblico il modulo infotainment MBUX-Mercedes-Benz User Experience che si basa sull’intelligenza artificiale e sulla massima intuitività di impiego (come è poi stato rilevato dalle prime applicazioni pratiche, a cominciare dalla nuova generazione di Classe A), così come della concept EQA e delle show car Smart Vision EQ fortwo e Mercedes-Amg Project one, Daimler AG prepara nuove tecnologie in vista dell’imminente CES 2019, che si svolgerà da martedì 8 a sabato 12 gennaio.

Le prime anticipazioni in merito alla presenza del colosso di Stoccarda – in questi mesi al centro di un ampio e complesso programma di aggiornamento della propria lineup (qui un nostro approfondimento di questi giorni) – al Consumer Electronics Show di Las Vegas riguarda, nella sostanza, una logica evoluzione alle novità che vennero svelate lo scorso gennaio: la presentazione al pubblico di Mercedes CLA, le première per gli USA di Mercedes EQC e del concept Vision Urbanetic (prototipo di soluzione per la mobilità realizzato su progetto di veicolo modulare a guida autonoma), ed una serie di novità sulla guida automatizzata per il settore Truck. Contestualmente, i vertici di Divisione di Daimler AG affronteranno una per una le questioni più attuali legate ai temi della mobilità inserita nel quadro di un futuro sempre più prossimo, che per Stoccarda si traduce nella strategia di digitalizzazione CASE-Connected, Autonomous, Shared & service ed Electric drive, nelle nuove opportunità di sperimentazione su strada (utilizzando a titolo di esempio proprio il veicolo-laboratorio Vision Urbanetic) e, riguardo al comparto automezzi pesanti, un percorso parallelo: una panoramica sui più recenti sviluppi hi-tech della Divisione Truck e un’anticipazione sui progetti in fase di esecuzione, anche in questo caso relativamente ai sistemi di guida automatizzata.

Nel dettaglio, la seconda serie di Mercedes CLA viene svelata per il momento attraverso un primo teaser che ne illustra un particolare di fiancata, dettaglio da tenere ben presente in quanto – a giudicare dalle linee che si intravvedono nella immagine di anteprima – potrebbe rappresentare la porzione di corpo vettura maggiormente distinta dal modello “cugino” Classe A (nelle varianti due volumi e sedan): la porta posteriore ed il relativo montante. Il gioco di chiaroscuri non permette un’analisi approfondita su eventuali differenze sostanziali rispetto all’attuale “prima generazione” che si prepara ad essere sostituita; tuttavia è probabile che Mercedes CLA 2019 possa, una volta svelata al grande pubblico, confermare gli interessanti atout “coupé a quattro porte” e linea particolarmente dinamica che hanno caratterizzato Mercedes CLA.

È possibile, alla luce dei recenti sviluppi di stile, che alcuni particolari esterni manifestino una decisa “eredità” dalla produzione più recente, come la citata Classe A (per le linee del frontale) e – lo indichiamo a titolo di ipotesi: se ne attende conferma per i prossimi giorni – la più grande CLS (zona posteriore e relativa fanaleria). Pressoché certa, seppure anche in questo senso i dettagli tecnici saranno comunicati in conferenza stampa pre-evento, l’adozione dell’MBUX al centro dell’equipaggiamento multimediale.

Tutto su: Mercedes-Benz Classe CLA