Toyota Supra: non avrà il cambio manuale

La sportiva giapponese non avrà la trasmissione manuale ma un cambio a doppia frizione che potrebbe non accontentare i puristi della guida.

La Toyota Supra è in dirittura d’arrivo e c’è molta curiosità intorno a questa coupé che condivide la piattaforma con la nuova BMW Z4, ma intanto in rete circola una notizia che non farà piacere ai puristi ed arriva direttamente dal capo degli ingegneri della Casa giapponese Tetsuya Tada: la sportiva non avrà il cambio manuale.

Infatti, sarà disponibile con una trasmissione a doppia frizione, una soluzione molto apprezzata sulle sportive moderne, ma che non rappresenta la scelta ideale per chi predilige la guida vecchio stampo. Chiaramente, non parliamo di velocità di cambiate, quelle sono più rapide con i doppia frizione, soprattutto se hanno l’intento di riproporre su strada l’esperienza delle auto da corsa, come nel caso della Supra, ma di feeling con l’auto, che con il manuale viene portato all’ennesima potenza.

Comunque, la cavalleria stimata del propulsore a 6 cilindri sovralimentato, che dovrebbe essere nell’ordine dei 350 CV, non farebbe pensare ad un’esclusione del manuale, per cui è lecito attendersi una potenza superiore; inoltre, come ha spiegato Tada, i clienti non sentiranno la sua mancanza dopo aver provato il cambio prescelto.

Quindi, non rimane che attendere il suo arrivo sul mercato per provarla ed esprimere un parere, favorevole o contrario, alla scelta del Brand giapponese, che sta per riproporre la vettura protagonista del primo episodio della saga Fast&Furious.

Comunque, è positivo il fatto che la Toyota proponga un’altra sportiva dopo la GT86, e che riprenda quella tradizione tanto cara agli estimatori del Marchio. La scelta della trasmissione a doppia frizione fa parte delle nuove tendenze per questo genere di auto, ma non è detto che non ci sia, in futuro, una variante manuale dedicata ai puristi come è accaduto per un altro modello celebre.

Toyota Supra Concept Vedi tutte le immagini
Altri contenuti