Salone di Francoforte: l’evoluzione ibrida secondo Toyota

Con la concept Hy-Power, “Full Hybrid” che enfatizza l’appeal di C-HR, Toyota presenta uno studio in chiave eco friendly; all’IAA anche la nuova Land Cruiser, la Yaris GRMN e la Auris Touring Sport “Freestyle”.

Toyota si prepara all’ampliamento della propria lineup ibrida: in vista dell’imminente Salone di Francoforte (in programma dal 14 al 24 settembre), il colosso giapponese fornisce le prime indicazioni relative alle proprie novità di mercato.

Toyota all’IAA 2017 punterà i riflettori su due temi principali, entrambi destinati a catalizzare l’attenzione del grande pubblico. Due “voci” che, nel dettaglio, si concretizzano su un nuovo tema legato alla propulsione ibrida – settore nel quale Toyota, presente da vent’anni esatti, riveste un ruolo di primo piano, essendo stata a suo tempo pioniera della tecnologia benzina-elettrico – e un linguaggio di stile e tecnico per la longeva Land Cruiser, il fuoristrada-simbolo per il Gruppo giapponese oltre che uno dei primi esempi a livello mondiale di veicolo off-road dalle connotazioni impostate anche al comfort e a trasporto “familiare”.

La prima delle novità Toyota che vedremo a Francoforte 2017 si chiama C-HR Hy-Power Concept. La denominazione assunta per questo prototipo, accompagnato da un primo teaser che ne illustra un particolare della zona anteriore del corpo vettura a sottolineare una vocazione maggiormente “sportiva” della attuale gamma eco friendly Toyota, porta la firma del Centro Stile europeo del marchio giapponese. La “matita” dei progettisti operativi all’interno dell’ED2, situato nei pressi di Nizza, ha creato – secondo quanto indica la nota diffusa in queste ore – una vettura che “Enfatizza l’immagine di C-HR, e sottolinea la sempre maggior diffusione della trazione ibrida all’interno della gamma Toyota”.

In questa frase, si può dire, è contenuta la filosofia di progetto della inedita concept che sarà esposta al Salone di Francoforte. Il crossover-coupé C-HR viene già declinato in versione Full Hybrid: è il modello equipaggiato con un modulo propulsore di nuova generazione (lo stesso a bordo dell’attuale serie di Prius) da 1,8 litri abbinato a un’unità elettrica e cambio automatico E-CVT, per una potenza complessiva di 122 CV: una discreta dose di “cavalleria”, che però – secondo a quanto è lecito supporre – può essere ulteriormente aumentata, insieme al conferimento di un appeal ancora più personale alle linee esterne: sarà, questa, una prefigurazione verso l’allargamento delle proposte ibride per Toyota? Tutto lo lascia immaginare.

Altrettanto inedita, e destinata a sostituire l’attuale serie in produzione dal 2007, è la nuova generazione di Toyota Land Cruiser, che sarà esposta in première assoluta mondiale a Francoforte 2017. Del fuoristrada alto di gamma giapponese, i vertici Toyota si limitano, per il momento, ad indicare due degli atout che ne caratterizzeranno l’identità: sulla scorta di una filosofia impostata sull’assunto “65 anni di tradizione e leadership Toyota in termini di qualità, durata e affidabilità dei propri modelli”, Toyota anticipa che il nuovo Land Cruiser si affaccerà sul mercato portando in dote la tecnologia Body-on-Frame (letteralmente “scocca su telaio”), sviluppata con l’obiettivo di garantire le migliori prestazioni su qualsiasi tipo di terreno. Anche in questo caso, nei prossimi giorni se ne saprà di più.

Lo stand Toyota all’IAA 2017 si completerà con l’esposizione della nuova Auris Touring Sport “Freestyle” (declinazione sviluppata quale ulteriore personalizzazione della lineup Auris) e della simpatica Yaris GRMN (Gazoo Racing Meister of Nurburgring), serie speciale della citycar dall’identità sportiva equipaggiata con il nuovo 1.8, qui sovralimentato mediante un compressore volumetrico per una potenza di 212 CV, che aveva fatto bella mostra di sé lo scorso marzo al Salone di Ginevra.

Toyota, novità per Francoforte 2017: prime immagini ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Nuova Toyota CH-R 2020

Altri contenuti