Audi A8: lusso e tecnologia

Pronta per esordire sul mercato (anche in Italia), la nuova declinazione 2022 della berlina di fascia più alta di Audi è protagonista di un upgrade che è più di un semplice restyling.

Due livelli di alimentazione elettrificata (ci sono due versioni mild-hybrid ed una ibrida ricaricabile); rivolta ad offrire il più elevato comfort secondo un programma di costante evoluzione di contenuti e hi-tech che mantiene, aggiornandole, le caratteristiche di assoluto benessere per conducenti e passeggeri proprie della produzione di altissima gamma. Ecco, in sintesi, le specifiche di Audi A8 2022, nuova edizione della “ammiraglia” dei Quattro Anelli di recentissima presentazione in anteprima e pronta a debuttare sul mercato, anche in Italia.

Assoluta eleganza con un “tocco” di sportività

Realizzata sulla scocca Audi Space Frame che utilizza il 58% di alluminio in ordine ad ottimizzare i pesi, la nuova versione di Audi A8 presenta, fra le peculiarità di stile, una calandra “single-frame” più ampia ed aggiornata nel disegno della griglia, ora ad elementi tridimensionali; i gruppi ottici sono, a richiesta, a tecnologia Led Digital Matrix (sistema che ha debuttato a bordo della novità 100% elettrica Audi e-tron Sportback), un profilo più ribassato del tetto e passaruota più evidenti (stilemi di chiaro sapore sportivo), una nuova fanaleria posteriore Oled ed un nuovo diffusore inferiore. Le configurazioni di stile sono tre: “standard”, Look Nero e Chrome (disponibile per la prima volta). La tavolozza delle tinte carrozzeria propone undici differenti finizioni.

Dimensioni esterne

  • Lunghezza: 5,19 m (passo standard), 5,20 m (Audi S8), c’è anche una configurazione a passo lungo, A8L Horch specifica per il mercato cinese, che misura 5,45 m);
  • Larghezza: 1,95 m (specchi retrovisori esclusi);
  • Altezza: 1,47 m;
  • Passo: 3.000 mm (versione standard).

Abitacolo: equipaggiamenti e digitalizzazione

L’interno di Audi A8 è stato “ovviamente” progettato in funzione del massimo comfort, ed in special modo per gli occupanti la fila posteriore di sedili (Audi A8 fa parte, come le vetture di fascia di mercato più elevata, di quel ristretto “club” di modelli pensati per essere guidati non solamente dal proprietario, ma anche da un autista). Fra le dotazioni e personalizzazioni proposte (al solito decisamente numerose) che rendono l’abitacolo di Audi A8 corrispondente ad un ambiente-lounge, ci sono, nell’ordine:

  • Poggiatesta multiregolazione elettrica;
  • Consolle centrale posteriore a tutta lunghezza, che può a sua volta essere arricchita con tavolini a scomparsa;
  • Climatizzatore automatico quadri-zona con funzione anti-allergeni e anti-microorganismi;
  • Pacchetto “Air Quality” con diffusore di fragranze e ionizzatore;
  • Frigobox con vano bar;
  • Nuovi tablet da 10.1” per il sistema di entertainment a disposizione dei passeggeri accomodati sui sedili posteriori.

In materia di digitalizzazione, Audi A8 viene corredata di quattro strumenti Audi Virtual Cockpit (ampliabile con un Head-up Display evoluto) e due schermi touch anteriori da 10.1 e 8.6” (dedicati alla visualizzazione ed al controllo dei parametri veicolo, dei programmi di guida, dell’impianto audio e dei dati di navigazione a loro volta integrabili con la tecnologia Car-to-X), oltre ai citati tablet posteriori.

Ausili attivi alla guida: fino a 40 sistemi

Pressoché completa, la dotazione ADAS di Audi A8 provvista nei “pacchetti” City, Tour e di assistenza alle manovre di parcheggio propone, fra gli altri, il sistema Parking Pilot (condiviso con gli altri modelli Audi di fascia più elevata) a gestione da remoto attraverso l’avvio ed il controllo delle manovre di parcheggio mediante la App myAudi sullo smartphone del conducente, ed il sistema Night Vision che, in abbinamento alla fanaleria anteriore Led Digital Matrix disponibile in opzione fornisce un sistema di “luce segnaletica”, che evidenzia la presenza di un pedone o un ostacolo sul ciglio della strada.

Dinamiche veicolo e controlli elettronici

Il “capitolato” tecnologico che contraddistingue la nuova edizione 2022 della ammiraglia di Ingolstadt afferma lo stato dell’arte Audi in relazione allo sviluppo dei sistemi di controllo dell’assetto e della risposta del veicolo in qualsiasi condizione di guida. Di serie, Audi A8 2022 viene provvista delle sospensioni pneumatiche Air Suspension a controllo adattivo mediante una serie di sensori collegati alla telecamera anteriore ed agli attuatori elettromeccanici, abbinate allo sterzo a servocomando progressivo (la demoltiplicazione, cioè, viene adeguata in relazione all’angolo di sterzata e adatta la servoassistenza in rapporto alla velocità) ed al retrotreno direzionale, che sposta le ruote posteriori in controfase o in fase rispetto alle ruote anteriori in base alla velocità.

Le modalità di guida “Audi Drive Select” sono cinque: fra questi, si segnala il programma “Comfort+” che, durante la marcia della vettura, inclina il veicolo fino a tre gradi in curva per compensare gli effetti dell’accelerazione laterale sui passeggeri e, a veicolo fermo, una volta azionate le maniglie di apertura delle porte alza di 50 mm l’assetto, per favorire l’ingresso a bordo. Il programma “Dynamic”, che porta in dote una taratura più rigida delle sospensioni, limita a sua volta di 2,5 gradi il rollio massimo nelle curve più veloci, a fronte di un’inclinazione massima di 5 gradi permessa dal settaggio “standard”.

Sotto il cofano è interamente ibrida

La gamma delle motorizzazioni, rese note in occasione del “vernissage” ufficiale, prevede per il mercato italiano tre varianti di alimentazione:

  • Benzina 4.0 V8 mild-hybrid (alternatore-starter a 48V) da 571 CV, specifica per il modello S8 e provvista di dispositivo COD-Cylinder On Demand per la disattivazione di quattro degli otto cilindri nelle fasi di lavoro a basso e medio carico;
  • Turbodiesel 3.0 V6 TDI da 286 CV (anch’essa mild-hybrid);
  • Plug-in Hybrid 3.0 V6 abbinata ad un motore elettrico da 136 CV alimentato da una batteria agli ioni di litio da 17,9 kWh di capacità, per una potenza complessiva di sistema di 462 CV (cioè 13 CV in più rispetto all’attuale serie che si prepara ad essere sostituita) ed una forza motrice da 700 Nm di coppia massima; la ricarica supporta fino a 7,4 kW a corrente alternata.
Audi A8 2019, nuove sospensioni attive predittive Vedi tutte le immagini
Altri contenuti