Renault Trafic SpaceNomad 2022: caratteristiche e dotazioni

All’imminente Caravan Salon di Düsseldorf, riflettori puntati sull’attesa novità “loisirs” che abbina soluzioni hi-tech ad una serie di finiture di livello superiore.

Con l’emergenza sanitaria, e le conseguenti regole di autoprotezione e distanziamento, il turismo “en plein air” ha conosciuto un nuovo “boom”. Non che prima del 2020 questo fosse tenuto in secondo piano: gli appassionati delle vacanze a stretto contatto con la natura formano da decenni uno “zoccolo duro” che non conosce sostanziali flessioni. Ciò che è evoluto, all’indomani del drammatico lockdown, è proprio la voglia – da parte di molti utenti – di scoprire i vantaggi del turismo itinerante. Ed ecco, contestualmente all’evolversi delle tecnologie di equipaggiamento e di navigazione, affacciarsi sul mercato una nuova generazione di veicoli ricreazionali. Fra questi, l’ultimo esempio in ordine di tempo proposto da Renault è il nuovo Trafic SpaceNomad, camper “new gen” di imminente presentazione – insieme alle altrettanto nuove proposte SpaceClass Escapade e Master Camping-Car – al Caravan Salon di Düsseldorf, rassegna internazionale di settore che si svolgerà da venerdì 27 agosto a domenica 5 settembre.

Ecco quando debutterà in concessionaria

Renault SpaceNomad, introdotto in fase sperimentale in Svizzera nel 2020 e di recente esteso in altri cinque Paesi europei (Germania, Austria, Belgio, Danimarca e Francia) viene allestito da Pilote: base di partenza è la nuova generazione di Trafic, prodotta nelle linee di montaggio Renault di Sandouville. Il suo ingresso in concessionaria è fissato per l’inizio del 2022.

Le configurazioni sviluppate per Renault Trafic SpaceNomad sono due (in funzione della lunghezza del veicolo), suddivise a loro volta in due layout di trasporto persone (quattro posti e cinque posti) ed articolate in un’ampia gamma di motorizzazioni, da 110 CV a 170 CV, con trasmissione manuale oppure automatica (per le versioni da 150 Cv e 170 CV).

Estetica, finiture, accessori

L’architettura del veicolo prevede, nella zona anteriore, due sedili singoli orientabili verso l’interno per creare un ampio spazio “lounge”; e, nella parte posteriore, due differenti soluzioni: una panchetta fissa a due posti, oppure scorrevole con tre posti. Le novità funzionali alla destinazione camper di Renault Trafic SpaceNomad sono molteplici:

  • Nuovo stile esterno con cofano pressoché orizzontale e calandra verticale;
  • Gruppi ottici Full Led con firma luminosa “C-Shape” integrata (stilema che dunque va ad incontrare il più recente discorso estetico adottato da Renault);
  • Nuova plancia provvista di numerosi vani portaoggetti, che permettono fino a 81 litri di capienza;
  • Nuovi inserti cromati, nuova finitura diamantata per i cerchi, vernici metallizzate specifiche (fra le quali si segnala il nuovo Rosso Carminio);
  • Un più ampio ricorso a sistemi di ausilio attivo alla guida, dal dispositivo di frenata autonoma d’emergenza all’avviso di superamento della linea di carreggiata al sensore di rilevamento angoli ciechi, al sistema di riconoscimento stanchezza conducente;
  • Modulo infotainment con schermo touch da 8”, caricabatterie a induzione per device portatili, sistema multimediale Renault Easy Link con navigazione integrata compatibile con Apple CarPlay ed Android Auto;

Di seguito il dettaglio degli equipaggiamenti.

  • Cucina attrezzata, che comprende un fornello a due fuochi, con accensione piezoelettrica, un lavello con rubinetto integrato, un frigorifero da 49 litri;
  • Tavolo utilizzabile all’interno o all’esterno del veicolo, e riponibile nel bagagliaio;
  • Due zone letto, formate da un letto da 120 x 200 cm collocato nel tetto sollevabile ed una panchetta posteriore trasformabile in letto da 130 x 185 cm;
  • Doccia esterna;
  • Una tenda da sole da 220 x 235 cm;
  • Impianto di illuminazione Full Led a dodici punti luce;
  • Abitacolo provvisto di sistema di isolamento, illuminazione, riscaldamento e tenda supplementare.

Le altre novità in esposizione

Al Caravan Salon di Düsseldorf (che, lo ricordiamo, precede di qualche giorno l’imminente Salone del Camper di Parma, che si terrà da sabato 11 a domenica 19 settembre), Renault esporrà anche il nuovo SpaceClass Escapade (fino ad otto posti a sedere, un letto a due piazze con lunghezza fino a 1,9 m ottenibile mediante la soluzione della panchetta trasformabile, tavolino amovibile e una luce laterale di lettura in più), Master Camping-Car (allestito da Ahorn con l’obiettivo di offrire sul mercato un camper all’insegna del più elevato comfort e che si basa su una versione con telaio cabinato), e “Hippie Caviar Hotel”, veicolo ricreazionale attraverso il quale gli stilisti della “Marque à Losanges” intendono reinventare il mondo dei camper attraverso la proposta di un esercizio di stile che strizza l’occhio ad un concetto “hippe-chic” ispirato agli anni 60 e 70 (non a caso, accanto all’inedito progetto verrà esposto anche un esemplare, datato 1977, dello storico camper Renault Estafette). L’allestimento comprende un letto estendibile verso l’esterno attraverso il portellone a soffietto, un tetto-terrazza, l’ausilio di un drone per la consegna dei pasti e un servizio di concierge.

Renault Trafic SpaceNomad 2022: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini
Altri contenuti