Volkswagen Tiguan Allspace 2022: versioni ed equipaggiamenti

Riflettori puntati sull’imminente edizione aggiornata del medium-SUV a passo lungo (disponibile anche in configurazione sette posti) derivato dallo Sport Utility di recente upgrade.

In piena corrispondenza con i programmi di evoluzione della propria lineup, Volkswagen annuncia il prossimo debutto della nuova edizione-restyling 2022 di Tiguan Allspace, versione “passo lungo” del fortunato SUV a cinque posti Tiguan – a sua volta sottoposto ad un sostanziale aggiornamento nella tarda estate 2020 – venduto, dal 2007, in oltre 6 milioni di esemplari in tutto il mondo e colonna portante dell’evoluzione del “colosso” di Wolfsburg nel segmento Sport Utility. Di questi, un milione e mezzo appartengono alla configurazione Allspace, che debuttò nel 2017. La novità 2022 (prodotta, come la serie che va ad essere sostituita, nelle linee di montaggio messicane di Puebla) si presenta all’imminente esordio commerciale, che si prevede possa avvenire entro l’estate con il via alle ordinazioni e le prime consegne attese per il prossimo autunno.

Gli allestimenti

Nella fase di debutto commerciale, Volkswagen Tiguan Allspace 2022 verrà proposta in tre nuove configurazioni di allestimento (alle quali si aggiunge una versione “base” di ingresso in gamma):

  • Life;
  • Elegance;
  • R-Line.

Le principali dotazioni

Fra gli accessori adottati da Tiguan Allspace si segnalano:

  • Nuovo volante multifunzione rivestito in pelle;
  • Sistema di regolazione dei fari abbaglianti Light Assist;
  • Modulo infotainment con display touch da almeno 8” per la visualizzazione ed il controllo delle suite di servizi online, sistema MIB3 (ampliabili a seconda dell’allestimento), App-connect Wireless mediante Online Connectivity Unit (OCU) con eSIM integrata consente l’utilizzo dei servizi online di We Connect (funzionalità predisposta per un utilizzo senza limitazioni di tempo) e We Connect Plus (funzionalità predisposta in Europa per un utilizzo gratuito per uno o tre anni), comandi vocali con riconoscimento del linguaggio comune, accesso a servizi in streaming e personalizzazioni basate sul cloud;
  • Impianto audio Haman Kardon premium (disponibile a richiesta) con subwoofer, amplificatore digitale a 16 canali, 8+1 altoparlanti ad alte prestazioni ed un amplificatore da 480W;
  • Impianto di climatizzazione automatica tri-zona con comandi touch aptico (dispositivo che equipaggia la più recente lineup di Wolfsburg);
  • Sistema di ricarica wireless per i device portatili;
  • Due porte Usb-C illuminate nella consolle centrale;
  • Tecnologia di illuminazione IQ.Light a 24 Led per ogni singolo elemento dei gruppi ottici e nuova fanaleria posteriore a Led.
  • Tinte carrozzeria: otto tonalità (fra cui le nuove le nuove Oryx White e Kings Red).

Tiguan Allspace “base”

  • Cerchi in lega da 17”;
  • Pacchetto luci e visibilità;
  • Nuove modanature e nuovi rivestimenti per i sedili;
  • Barre portatutto longitudinali rifinite in nero;
  • Nuova piastra protezione sottoscocca.

Tiguan Allspace Life

  • Cerchi in lega da 18”;
  • Barre portatutto in tinta argento anodizzato;
  • portellone a comando elettrico di apertura e chiusura;
  • Strumentazione digitale Digital Cockpit Pro con schermo da TFT a colori 10.25”;
  • Sedili Comfort;
  • Airbag laterali anche per la seconda fila di sedili.

Tiguan Allspace Elegance

  • Modanature cromate all’esterno e nell’abitacolo;
  • Cerchi in lega da 19”;
  • Illuminazione “ambient” a 30 varianti cromatiche.

Tiguan Allspace R-Line

  • Volante sportivo multifunzione in pelle con comandi touch e logo R-Line;
  • Cerchi da 19” o 20”;
  • Inserti in finitura Carbon Grey;
  • Pedaliera sportiva e poggiapiede in acciaio inox;
  • Digital Cockpit Pro;
  • A richiesta: “pacchetto” esterno Black Line con calandra e prese d’aria anteriori verniciate in nero.

Fra gli accessori disponibili in opzione, si segnalano la terza fila di sedili (una dotazione peraltro funzionale all’immagine “familiare” del modello), un ampio tetto panoramico in cristallo apribile a sollevamento, modulo multimediale con comandi vocali, finiture in pelle “Vienna” per l’abitacolo, sistema di assistenza al controllo del rimorchio, Head-up Display ed i sedili anteriori “ergoActive” provvisti di sistema di regolazione elettrica a quattro vie per il supporto lombare e funzione massaggio.

Versatilità di utilizzo: ampia, come sempre

Fra gli atout che contraddistinguono la versione “passo lungo” del B-SUV di Wolfsburg, la notevole capacità di impiego. Cifre alla mano, la configurazione europea di Volkswagen Tiguan Allspace offre una capienza del bagagliaio compresa tra 760 e 1.920 litri (cinque posti) oppure tra 700 e 1.755 litri (sette posti), laddove la capacità utile del vano bagagli a bordo di Tiguan SUV 5 posti “normal wheelbase” varia fra 615 e 1.655 litri.

Motorizzazioni

Sotto al cofano, la nuova edizione 2021 di Volkswagen Tiguan Allspace 2021 viene provvista del medesimo assortimento di alimentazioni adottate dalla “sorella” SUV a cinque posti al momento del suo esordio. Benzina e turbodiesel, quindi: non c’è la versione ibrida plug-in, mentre la configurazione ibrida ricaricabile potrebbe debuttare più avanti.

Versioni a benzina

  • 1.5 TSI da 150 CV con sistema ACT di disattivazione attiva di due dei quattro cilindri nelle fasi di lavoro a basso e medio carico (modello disponibile unicamente in allestimento Life di ingresso in gamma);
  • 2.0 TSI da 190 CV, con trazione integrale nella consueta tecnologia 4Motion e trasmissione DSG doppia frizione a sette rapporti (disponibile per l’intera lineup di modelli: “Life”, “Elegance”, “R-Line”);
  • 2.0 TSI da 245 CV, anche in questo caso abbinata alla trazione 4Motion ed al cambio DSG 7 rapporti (versioni “Elegance” ed “R-Line”).

Versioni turbodiesel

  • 2.0 TDI da 150 CV, con dispositivo “Twin dosing” con doppia iniezione di AdBlue e doppio sistema SCR di riduzione catalitica selettiva, per garantire un ulteriore abbattimento degli ossidi di azoto, cambio DSG a sette rapporti e trazione anteriore oppure integrale 4Motion (allestimenti “Life”, “Elegance”, “R-Line”);
  • 2.0 TDI da 200 CV, anch’essa provvista del sistema “Twin dosing” e del cambio DSG 7 rapporti, trazione integrale 4Motion (allestimenti “Life”, “Elegance”, “R-Line”).

Sistemi di ausilio attivo alla guida

Il “capitolato” ADAS comprende, di serie, l’ultima generazione dell’ACC a funzione predittiva, con regolazione automatica della distanza di sicurezza e riconoscimento segnali stradali e limiti di velocità; la versione più aggiornata del sistema Lane Assist di mantenimento della corsia di marcia (ora affinato nel rilevamento di corsia e dei confini naturali della carreggiata, come ad esempio eventuali bordi erbosi); il sistema di controllo perimetrale Front Assist anch’esso sottoposto ad un programma di upgrade. A richiesta c’è il dispositivo Travel Assist per la guida semi-autonoma di Livello 2 fino a 210 km/h.

Volkswagen Tiguan Allspace 2021: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Volkswagen ID3: prima prova

Altri contenuti