Hyundai Tucson N-Line: dotazioni e debutto sul mercato

La quarta generazione del SUV coreano indossa un interessante “abito racing”: è il nuovo allestimento N-Line che verrà proposto per gran parte delle motorizzazioni (ibrido ed ibrido plug-in compresi).

In piena corrispondenza con i programmi di evoluzione della propria lineup, Hyundai annuncia l’imminente esordio sul mercato della configurazione N-Line dedicata alla quarta generazione del SUV Tucson, svelata a settembre 2020 e caratterizzata da un profondo aggiornamento estetico, di contenuto, delle tecnologie di bordo e dei sistemi di propulsione: un “capitolato” di re-engineering peraltro corrispondente al ruolo sempre più “centrale” che la fascia di veicoli “a ruote alte” occupa in Europa.

Riflettori puntati su immagine e dinamismo

Sulla “base di partenza” costituita dal prototipo di SUV ad alimentazione ibrida plug-in Hyundai Vision T che aveva fatto bella mostra di sé al Salone di Los Angeles di fine novembre 2019, e sul quale ha preso forma la nuova serie di Tucson, l’inedito allestimento N-Line strizza l’occhio agli atout dinamici e sportivi portati in dote dall’ampio upgrade di modello, attraverso una marcata ispirazione al mondo delle competizioni. Ma andiamo con ordine.

Ecco quando esordirà

La lineup di Hyundai Tucson N-Line andrà progressivamente ad interessare tutte le motorizzazioni di gamma (comprese dunque le versioni Full-hybrid e Plug-in Hybrid). Il lancio commerciale riguarderà le declinazioni benzina, diesel e mild-hybrid, che saranno disponibili in primavera 2021. Nei mesi successivi (vale a dire in estate) sarà la volta delle versioni ibrida ed ibrida ricaricabile.

Estetica: gli elementi-novità

Nello specifico, il corpo vettura di Hyundai Tucson N-Line 2021 si incarica, attraverso un preciso “capitolato” di nuovi dettagli, di enfatizzare l’impostazione decisamente “marcata” della quarta generazione dello “Sport Utility”, conferendo all’immagine complessiva un appeal ancora più personale. La calandra di grandi dimensioni dispone di una nuova finitura in nero, così come i gusci degli specchi retrovisori, i cerchi da 19” (con pneumatici da 235/50 R 19) ed il paraurti posteriore che a sua volta integra un motivo grafico in rosso ad evidenziare i due terminali di scarico. Un nuovo disegno riguarda le luci diurne a Led, nonché il “fascione” che ingloba la fanaleria principale, presenta una presa d’aria di maggiori dimensioni ed una modanatura in resina plastica a finizione argento a ricordare la presenza di un elemento di protezione per il sottoscocca.

Le tinte carrozzeria disponibili sono sette, cinque delle quali abbinabili ad una colorazione in nero a contrasto per il tetto:

  • Shadow Grey
  • Polar White
  • Engine Red
  • Sunset Red
  • Dark Knight
  • Shimmering Silver
  • Phantom Black.

Abitacolo: atmosfera sportiva hi-tech

All’interno, Hyundai Tucson N-Line 2021 viene impreziosita da una serie di rivestimenti in pelle e Alcantara in nero con cuciture rosse a contrasto per i sedili semi-anatomici, il volante multifunzione, il bracciolo centrale ed i pannelli porta. Plancia e padiglione presentano accenti in rosso e grigio. Pedaliera e battitacco sono in alluminio. Il modulo multimediale “eredita” le tecnologie adottate dalla nuova generazione di Tucson: un dual-cockpit 100% digitale e configurabile comprendente un quadro strumentazioni da 10.25” ed un display touch (anch’esso da 10.25”) provvisto della “suite” di servizi online Hyundai Bluelink. L’assortimento di dotazioni comprende inoltre la tecnologia Multi-Air (ovvero il dispositivo che abbina ventole dirette e indirette per l’aria condizionata e il riscaldamento, a tutto vantaggio della circolazione dell’aria nell’abitacolo e, dunque, ad un maggiore comfort per conducenti e passeggeri), il climatizzatore tri-zona, i sedili anteriori ventilati ed i sedili posteriori riscaldabili.

Assetto, dinamiche di guida e ADAS

Le sospensioni di Hyundai Tucson N-Line si avvalgono del sistema adattivo a controllo elettronico, finalizzato alla gestione dei movimenti della vettura per evidenziarne le caratteristiche più sportive. Riguardo ai sistemi di sicurezza, guida assistita ed ausilio attivo, Hyundai Tucson N Line presenta il completo “pacchetto” adottato dalla nuova quarta generazione del SUV coreano, fra le quali si segnalano:

  • Blind-view Monitor con proiezione del rispettivo angolo cieco nel cluster digitale all’inserimento della freccia per il cambio di corsia
  • Highway Driving Assist con adattamento della velocità in base al traffico circostante ed ai dati di navigazione
  • Remote Smart Parking Assist (disponibile per le versioni ad alimentazione ibrida e ibrida ricaricabile) con funzione di parcheggio autonomo.

Le unità motrici

Come si accennava in apertura, il nuovo allestimento N-Line prevede la medesima varietà di motorizzazioni a tecnologia Smartstream (turbo benzina T-GDI 1.6 a 4 cilindri; turbodiesel CRDi 1.6 sempre a 4 cilindri) e proposte su diversi livelli di elettrificazione, che equipaggiano Hyundai Tucson di recentissimo debutto, ad esclusione del propulsore diesel con potenza da 115 CV:

  • 1.6 T-GDI 48V Mild Hybrid 150 CV (dalla primavera 2021)
  • 1.6 CRDi 48V Mild Hybrid 136 CV (in una fase successiva)
  • 1.6 T-GDI Hybrid 230 CV (dall’estate 2021)
  • 1.6 T-GDI Plug-in Hybrid 265 CV (dall’estate 2021).
Hyundai Tucson N Line 2021: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini
Altri contenuti