KTM X-Bow GTX: 530 CV per sfidare le supercar

La sportiva austriaca diventa chiusa, incrementa la cavalleria, e rimane leggerissima ma il prezzo sale a 230.000 euro

La KTM ci riprova, torna in maniera prepotente nel mondo delle vetture sportive, anzi sportivissime, e lo fa con un’auto chiusa e più affilata della funambolica X-Bow del 2007. Quella è era una barchetta che inizialmente si poteva guidare solamente con il casco, mentre la nuova vettura austriaca, che prende il nome di X-Bow GTX, appare decisamente più professionale, e invoglia ad indossare anche tuta e guanti per spingerla al massimo sui circuiti più veloci del mondo.

Cuore Audi da 530 CV e peso di appena 1.048 kg

Già dalla linea si capisce che non è un’auto nata per un utilizzo quotidiano, visto che sembra un prototipo di classe LMP2 più che una sportiva, inoltre vanta una scocca in fibra di carbonio per un peso di appena 1.048 kg, mentre il suo cuore è un 5 cilindri 2.5 sovralimentato fornito dall’Audi e portato a ben 530 CV e 650 Nm di coppia massima. Quest’ultimo lavora insieme ad un cambio sequenziale a 6 marce per dare un tocco racing ulteriore all’esperienza di guida. Certo, non mancano freni adatti allo scopo con dischi anteriori da 378 mm e posteriori da 355 mm, rispettivamente con pinze a 6 pistoncini e a 4 pistoncini.

Abitacolo sportivo e hi-tech

L’interno è speculare a quello di un’auto da corsa, e lo si evince dai sedili in carbonio-kevlar della Recaro, dalle cinture a 6 punti, e dal roll-bar professionale, quindi c’è poco spazio al comfort, in compenso non manca un tocco futuristico con gli schermi che trasmettono le immagini esterne catturate dalle telecamere che fanno le veci dei retrovisori.

Prezzo di 230.000 euro

Per averla ci vorranno ben 230.000 euro, quindi la sfida non è più alle sportive di nicchia ma accessibili ad una certa schiera di appassionati, la X-Bow GTX punta direttamente alle supercar più blasonate, offrendo un’alternativa specialistica ai nomi noti dell’automobilismo sportivo.

KTM X-Bow GTX: prime immagini ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Opel Mokka 2021: le caratteristiche

Altri contenuti