Ares Design S Project: la Corvette C8 diventa un’hypercar

L’hypercar della factory modenese realizzata sulla base della Corvette sfoggia forme muscolose che nascondono un V8 da ben 715 CV.

La nota factory modenese “Ares Design” ha realizzato un’esotica hypercar partendo dall’iconica Corvette C8 Stingray. Battezzata S Project, l’ultima creazione dell’azienda fondata dall’ex CEO Lotus, Dany Bahar, è decisamente qualcosa di straordinario e in realtà sembra davvero difficile credere che per realizzare questa vettura si sia partiti dalla sportiva americana.

Look Estremo

Rispetto alla Corvette C8 da cui deriva, la S Project di Arese Design sfoggia forme totalmente stravolte che ricordano alcune delle vetture più estreme del settore automotive, come ad esempio le Pagani, senza dimenticare i particolari scarichi che richiamano quelli inconfondibili della Porsche 918 Spyder. Le forme sinuose e muscolose della vettura vengono inoltre enfatizzate dalla presenza di un estrattore posteriore particolarmente elaborato, abbinato a minigonne e ad un pronunciato splitter anteriore. Di forte impatto estetico anche la mancanza del lunotto posteriore che verrà probabilmente sopperito dalla presenza di telecamere collegate ad un display installato nell’abitacolo.

Motore 100% yankee

Oltre il telaio, anche la meccanica è quella dell’ultima generazione della Corvette: la vettura sfrutta infatti il noto V8 da 6.2 litri gestito da un cambio doppia frizione, anche se i tecnici della Lucid lo hanno modificato profondamente per raggiungere 715 CV a 6.450 giri e 969 Nm di coppia a 5.150 giri, con la zona rossa del contagiri che raggiunge quota 9.000.

Prezzo astronomico

Una vettura con questi contenuti tecnici e tecnologici, prodotta in appena 24 esemplari, non poteva che vantare un prezzo astronomico, ovvero ben 500.000 euro.

Ares Design S Project: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Audi R8 Green Hell

Altri contenuti