Chevrolet Corvette C8 Stingray, rivoluzione con motore centrale

L’ottava generazione dell’iconica Corvette inaugura una nuova ed emozionante era per le supercar americane.

Dopo mesi di anticipazioni, indiscrezioni e foto spia scattate durante i test su strada, finalmente è stata svelata l’attesissima ed inedita Chevrolet Corvette C8 Stingray, ottava generazione della supercar statunitense più famosa di tutti i tempi. La C8 è frutto di un progetto completamente nuovo che porta con un se un’importante rivoluzione meccanica, ovvero l’adozione del motore in posizione posteriore centrale. Parliamo del poderoso V8 6.2 litri prodotto nel Midwest, in grado di sfoderare la bellezza di 495 CV.

Ma andiamo per ordine, partendo dalle dimensioni e dall’estetica della vettura: la vettura è lunga 4,63 metri, larga 1,93 metri e alta 1,23 metri, mentre l’impostazione a motore centrale ha modificato gli sbalzi della vettura che adesso vanta un muso più corto e affilato, impreziosito dalla presenza di un fascione paraurti con ampie prese d’aria e da due proiettori a LED dalla forma avvolgente separati da un cofano dotato di nervature.

La vista laterale sfoggia grandi feritoie supplementari posizionate a ridosso delle portiere, mentre la zona posteriore si distingue per il grande lunotto che lascia intravedere il “meraviglioso” motore V8 e per la coda dotata di un generoso alettone che sovrasta i quattro proiettori sempre a LED. Completano l’effetto scenico altre due prese d’aria e i quattro scarichi laterali dell’impianto di derivazione “racing”. Il corpo vettura è di tipo targa, ovvero vanta un tetto rigido che può essere asportato, trasformando così la vettura in una scoperta a due posti.

L’abitacolo è invece un perfetto mix tra lusso, sportività e tecnologia. Il pilota è sempre al centro dell’attenzione grazie al tunnel centrale – di dimensioni importanti – e lo schermo del sistema d’infotainment entrambi rivolti verso il posto guida. Il volante sportivo a due razze con comandi multimediali cela dietro di sé una strumentazione digitale ampiamente settabile a seconda delle esigenze. Gli interni e i sedili sportivi ad alto contenimento sono rivestiti in pregiata pelle e possono essere personalizzati con una vasta scelta di accostamenti cromatici.

Tornando alla meccanica della nuova Corvette C8, il V8 6.2 litri oltre ad offrire 495 CV di potenza mette a disposizione una coppia massima pari a 637 Nm, numeri che permettono alla versione Stingray di bruciare lo scatto da 0 a 100 km/h in meno di 3 secondi, secondo i dati dichiarati dal Costruttore. La vettura può contare su un nuovo cambio automatico a doppia frizione a otto marce, su un differenziale a controllo elettronico ed infine sul sistema Magnetic Ride Control in grado di gestire in tempo reale gli ammortizzatori delle sospensioni.

Chevrolet Corvette C8 Stingray: le immagini ufficiali Vedi tutte le immagini
Altri contenuti