Porsche Panamera 2021: verso la presentazione

Il record di categoria al Nurburgring serve ai vertici di Zuffenhausen per dare una prima idea sugli upgrade della nuova edizione. Appuntamento al 26 agosto.

La presentazione di Porsche Panamera 2021 si avvicina a grandi passi: il “vernissage” con la nuova declinazione aggiornata della “quattro porte” di Zuffenhausen – la cui attuale generazione è in listino dal 2016 – è fissato per mercoledì 26 agosto. In attesa di conoscere da vicino tutti i dettagli che andranno a comporre il “puzzle” di Panamera 2021, i vertici del marchio tedesco rilasciano in anteprima un teaser grafico, rivolto al profilo della zona frontale. Si tratta, più che altro, di una conferma alla data di “incontro”.

Le novità più salienti saranno “sotto”?

Secondo quanto è possibile attendersi, le novità di rilievo andranno individuate nell’impostazione dinamica del veicolo e nelle funzionalità di bordo, più che a livello di estetica. Il corpo vettura di Porsche Panamera 2021 dovrebbe in effetti differenziarsi poco dalla generazione che si prepara a sostituire. Al contrario, le “big news” si annunciano “sotto”. Nella fattispecie, una serie di sostanziali upgrade operati al telaio ed alla meccatronica.

A dimostrazione di questo primo indizio, concorre il tempo da record fatto segnare da un esemplare pre-serie di Porsche Panamera 2021 sulla “Nordschleife”, il tracciato del Nurburgring sul quale da tempo i big player del comparto automotive mettono in pratica il prograssivo grado di sviluppo delle rispettive lineup. Nello specifico, il collaudatore Lars Kern, al volante di una Panamera 2021 leggermente “camuffata”, ha coperto un giro della Nordschleife (20,832 km) in 7’29”81: un riscontro cronometrico, certificato da un notaio, che pone Porsche Panamera ai vertici della categoria “Executive” nella eterna corsa ai primati al Nurburgring.

“Oltre all’aumento della potenza del motore, sono state apportate diverse migliorie nelle aree di stabilità in curva, controllo dinamico e precisione dello sterzo. Questi upgrade avvantaggiano tanto il comfort quotidiano per conducenti e passeggeri quanto le prestazioni. Il record sul giro ne è una prova”, anticipa Thomas Friemuth, vicepresidente della Divisione Product Line di Porsche Panamera.

Di seguito i dettagli del record e di allestimento della vettura.

  • Temperatura: 22°C (esterna); 34°C (pista)
  • Equipaggiamento: un sedile anatomico, un rollbar a gabbia
  • Pneumatici: Michelin Pilot Sport Cup 2 progettati specificamente per nuova Porsche Panamera; la medesima tipologia di gomme sarà disponibile a richiesta dopo l’esordio della vettura sul mercato.

13″ più veloce rispetto al modello precedente

Di rilievo, per avere un’idea (sebbene “di massima”, tuttavia esemplificativa) delle migliorie adottate per Porsche Panamera 2021 e del costante miglioramento che ha negli anni caratterizzato la seconda generazione della “quattro porte” di Zuffenhausen, il paragone con il “crono” fatto registrare dallo stesso Lars Kern nel 2016: 7’38”46 su Porsche Panamera Turbo da 550 CV ma sul tracciato di 20,6 km, ovvero senza la porzione di circuito di 200 m in corrispondenza delle tribune 13. Conformemente al nuovo statuto di Nurburgring GmbH, il tempo sul giro è stato commisurato in relazione alla distanza totale della Nordschleife (appunto: 20,832 km). A titolo di confronto, indica Porsche, Lars Kern e Panamera 2021 hanno superato la distanza di 20,6 km dopo 7’25”04. Quasi 13 secondi e mezzo più rapidi del tempo realizzato nel 2016.

Porsche Panamera 2020: nuove immagini Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Porsche Panamera Turbo S Sport Turismo

Altri contenuti