Ford Bronco: arriva la sesta generazione

Il fuoristrada-simbolo dell’Ovale Blu torna dopo 24 anni: per l’occasione si fa in tre, con una versione 4 porte, una 2 porte e l’inedito SUV Bronco Sport.

I vertici del “colosso” di Dearborn lo avevano lasciato intendere, nei mesi scorsi, al momento della presentazione del prototipo “in abito racing” R Concept: la nuova generazione di Ford Bronco avrebbe assunto un’immagine marcatamente “neo rétro”. Ovvero: linee che invitano ad un parallelismo con la storia del veicolo-simbolo nella “nicchia” fuoristrada duro e puro “a stelle e strisce”, e nello stesso tempo contenuti hi-tech e soluzioni di modularità tipicamente offroad e mai viste prima (come, ad esempio, la possibilità di togliere le porte).

Ed ecco il risultato: la sesta generazione di Ford Bronco è pronta a fare il proprio esordio sul mercato: un ritorno (dopo ben ventiquattro anni dall’ultima serie, in ordine di tempo) che conferma la grande attenzione da parte dei “big player” nei confronti dei veicoli “a ruote alte”, e – dall’analisi dell’assortimento di gamma – una proposta ancora più ampia, tale da soddisfare anche le esigenze di un tipo di clientela che punta i propri riflettori più su ambienti urbani. Il riferimento, in questo senso, va all’inedita configurazione Bronco Sport, dalle caratteristiche più “Sport Utility”.

Ecco quando arriveranno sul mercato

Con l’imminente arrivo della nuova variante, la lineup Bronco 2021, che contrassegna i cinquantacinque anni dal debutto della prima storica generazione (avvenuto nel 1966), si articola su tre configurazioni di corpo vettura:

  • Ford Bronco 4 porte
  • Ford Bronco 2 porte
  • Ford Bronco Sport.

Già comunicata la timeline di ingresso sui mercati nord americani: la sesta generazione di Ford Bronco – attesa a rinnovare lo “storico” confronto con Jeep Wrangler – debutterà, inizialmente proprio nel nuovo allestimento Sport (per il quale è già stato dato il via alle ordinazioni: ogni pre-ordine richiede un deposito di 100 dollari), a partire da fine 2020. Più avanti sarà la volta delle declinazioni Bronco 4 porte e Bronco 2 porte, la cui produzione inizierà nelle prime settimane del 2021: il loro arrivo nelle concessionarie Ford di oltreoceano è fissato per la primavera successiva. I prezzi partono da, indicativamente, 28.000 dollari (poco meno di 24.500 euro) per Ford Bronco Sport e 29.500 dollari (al cambio, circa 25.800 euro) per la versione due porte.

Corpo vettura: le configurazioni

Forme “squadratissime”, evidenti codolini passaruota, una generosa altezza minima da terra (quasi 295 mm), ampi angoli di attacco e di uscita (rispettivamente 37°2 e 29°) nonché quasi 90 cm di capacità di guado costituiscono gli atout annunciati dai “piani alti” dell’Ovale Blu in merito all’immagine esteriore della nuova lineup Bronco 2021 in relazione alle possibilità di impiego fuoristradistico. L’analisi dell’impostazione del veicolo consente di notare due differenti approcci strategici di gamma: più “specialistico” nel caso di Ford Bronco a due porte ed a quattro porte, e più “tranquillo” (tuttavia pur sempre adatto ad impieghi che presuppongono anche una certa capacità per il veicolo di destreggiarsi in condizioni di marcia impegnative) per Ford Bronco Sport. Come lo stesso top management di Dearborn indica, Ford Bronco 2021 porta in dote i geni della vendutissima gamma F-Series (per robustezza e resistenza a qualsiasi strapazzo) e della “stirpe” Mustang (per un’immagine dichiaratamente sportiva ed elevate prestazioni).

Su un classico telaio a longheroni e traverse, Ford ha imbullonato un tipo di carrozzeria funzionale ad accontentare quante più esigenze possibile: sono da segnalare, a questo proposito, le pannellerie superiori e laterali amovibili (con possibilità di riporre le porte all’interno di sacche realizzate ad hoc), e la presenza di una “capottina” in tela per il modello a quattro porte.

Personalizzazioni e accessori: la fantasia al potere

Uno degli “imperativi” che da sempre occupano un ruolo di primo piano fra gli enthusiast di veicoli fuoristrada “senza fronzoli” viene rappresentato dalle possibilità di personalizzazione (è del resto ben conosciuto il vastissimo settore aftermarket dedicato all’offroad): in questo senso, per la sesta generazione di Bronco, Ford ha ideato una lineup che si articola su ben sette allestimenti, ciascuno dei quali provvisto di accessori ed equipaggiamenti dedicati (cui possono essere abbinati piastre supplementari di protezione sottoscocca, paraurti tubolari, ganci traino, verricelli, allestimenti abitacolo dedicati, l’ampio portfolio di accessori Ford Performance):

  • Bronco “standard”
  • Bronco Big Bend
  • Bronco Black Diamond
  • Bronco Outer Banks
  • Bronco Wildtrack
  • Bronco Badlands
  • Bronco First Edition.

Oltre a ciò, il catalogo delle combinazioni di accessori propone undici differenti tinte carrozzeria, quattro “pacchetti” a richiesta e più di 200 componenti opzionali, in modo da proporre ad ogni acquirente la possibilità di allestirsi il proprio veicolo offroad a seconda delle personali preferenze.

Infotainment: il SYNC 4 con display da 12”

Progettati per conferire versatilità e praticità di utilizzo, gli interni di Ford Bronco 2021 due porte e quattro porte dispongono del modulo infotainment SYNC 4, gestibile attraverso uno schermo centrale da 12” cui si accede alle funzionalità di una nuova App FordPass Performance (dotata di una modalità di navigazione fuoristrada) che si avvale dei sistemi di mappe fornite da partner specializzati (NeoTreks’ AccuTerra, Trails Offroad, FunTreks), memorizza i dati anche in modalità offline e permette la condivisione dei propri tragitti con altri utenti.

Ford Bronco Sport: ingresso nella fascia SUV

Ovvero: quando il progetto originario viene abbinato ad un nuovo approccio al segmento “Sport Utility”. È l’altra grande novità della “famiglia” Bronco 2021: la variante Sport combina linee esterne sostanzialmente simili ai modelli due porte e quattro porte, tuttavia più “ingentilite”. Completamente diversa è, invece, l’architettura di telaio: Ford Bronco Sport viene allestita sulla medesima piattaforma di Ford Escape (Kuga) e presenta una configurazione di carrozzeria “chiusa”, a sua volta ampiamente configurabile (più di un centinaio di componenti e accessori originali, da kit per il campeggio a rivestimenti interni lavabili, ai sistemi di trasporto di attrezzature sportive) sempre per venire incontro alle preferenze del singolo acquirente. Il modulo infotainment si avvale del sistema SYNC 3 con display da 8” centrale. I dispositivi di ausilio attivo alla guida Ford Co-Pilot 360 sono di Livello 2.

Le motorizzazioni

Ford Bronco e Ford Bronco Sport 2021 vengono equipaggiati esclusivamente con propulsori di media cilindrata che appartengono alla famiglia EcoBoost.

Ford Bronco 2021 due e quattro porte

  • 2.3 EcoBoost da 270 CV
  • 2.7 EcoBoost da 310 CV.

La scelta dei sistemi di trasmissione si articola su un nuovo cambio manuale a sette rapporti (o, più precisamente, sei rapporti più una “prima” molto corta), e sul cambio automatico SelectShift a dieci rapporti.

Ford Bronco Sport

  • 1.5 EcoBoost 3 cilindri da 181 CV
  • 2.0 EcoBoost da 245 CV.

Ad entrambe le unità motrici viene abbinato il sistema di trasmissione automatica ad otto rapporti con comando digitale.

Sette programmi di guida

La trazione è, per tutte le versioni, “ovviamente” integrale. Ford ha ideato due tipologie di trasmissione per la nuova lineup Bronco due porte e quattro porte: si tratta di, rispettivamente, una tecnologia “standard” ed una che utilizza un riduttore a comando elettromeccanico comprendente tre settaggi (Audo, 2H, 4H). In più, è da notare la disponibilità dei differenziali autobloccanti Spicer Performa-Trak a controllo elettronico, nonché la presenza di un modulo di programmi di guida “GOAT Modes” (“Goat” era il soprannome conferito alla prima edizione di Ford Bronco 1966), che assegnano al conducente una serie di aiuti supplementari (dal Trail Control al Trail Turn Assist al Trail One-Pedal Drive) e la possibilità di selezionare fino a sette modalità di marcia:

  • Normal
  • Eco
  • Sport
  • Slippery and Sand
  • Baja
  • Mud-Ruts
  • Rock Crawl.

Anche per Ford Bronco Sport, declinato negli allestimenti “standard”, Big Bend, Outer Bank e First Edition e provvisto di trazione integrale con Torque Vectoring al differenziale posteriore, il settaggio dinamico del veicolo prevede le funzionalità di guida “GOAT Modes”, qui abbinate al dispositivo Terrain Management System. A differenza dei modelli due porte e quattro porte, la nuova configurazione Sport porta in dote, a livello di assetto, un set di sospensioni indipendenti sui due assali ed una regolazione più “morbida”.

Ford Bronco 2021: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Ford Mustang Mach-E 1400: SUV elettrico da 1.419 CV

Altri contenuti