Ford Ranger Thunder: più cattivo e in serie limitata

Proposto in un’unica colorazione, è spinto dal 2 litri biturbodiesel da 213 CV e 500 Nm di coppia massima

Sempre più apprezzati anche nel Vecchio Continente, i pick-up presentano delle personalizzazioni originali che li allontanano dalla loro destinazione d’uso principale. Tra questi troviamo sicuramente il Ford Ranger, il più venduto in Europa, che viene proposto nella serie speciale Thunder con 1.400 esemplari destinati all’Inghilterra e 30 all’Irlanda all’equivalente di quasi 37.000 euro.

Colorazione ad effetto dark

Esteticamente si distingue per la colorazione Sea Grey nella quale spiccano gli elementi rossi sulla griglia, nella zona del cassone, e sulle scritte laterali “Thunder” ad effetto tridimensionale posizionate sulle portiere. Dietro invece il logo “Ranger” è rifinito in nero opaco. Non mancano esclusivi cerchi in lega nera da 18 pollici e finiture in nero opaco che rendono più grintosa la griglia anteriore così come il paraurti posteriore, le protezioni del motore, i bordi dei fendinebbia, le maniglie, ed il vano di carico arricchito da una chiusura che nasconde alla vista gli oggetti trasportati. L’abitacolo presenta dei sedili in pelle nera con elementi rossi a contrasto e cuciture dello stesso colore su volante, plancia e cuffia della leva del cambio; la stessa combinazione di colori è stata ripresa per i tappetini.

Sempre in coppia con il biturbodiesel

Sotto il cofano troviamo il propulsore 2 litri turbodiesel da 213 CV e 500 Nm di coppia massima accoppiato al cambio automatico a 10 rapporti, mentre la trazione integrale consente di mettere le ruote sui terreni più impervi. Nello specifico, il motore è un biturbo che sfrutta i due turbocompressori in serie a bassi regimi e la turbina più grande al salire dei giri e, a livello di emissioni, si attesta sui 205g/km di Co2.

Nuova Ford Puma ST: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini
Altri contenuti