Maserati: una MC20 speciale per ricordare Stirling Moss

Un prototipo della nuova MC20 indossa una livrea che si ispira alla Eldorado del 1958 guidata dal pilota inglese

La storia dell’automobilismo disegnata su di un prototipo, è quanto propone la Maserati con una delle vetture che sono impegnate nei massacranti test di preproduzione della nuova sportiva del Tridente: la MC20. Infatti, su una delle nuove vetture a motore centrale della Casa di Modena è apparsa una livrea particolare in onore di Sir Stirling Moss, il fenomeno del volante britannico che ci ha lasciati lo scorso 12 aprile all’età di 90 anni.

Una livrea ispirata alla mitica Eldorado di Moss

Nello specifico, la livrea della MC20 in questione riprende quella della Maserati Eldorado, la monoposto che Moss fece debuttare a Monza in occasione del “Trofeo dei due Mondi” del 1958. Anche la data del 13 maggio in cui appare questa MC20 in veste quasi definitiva non è casuale. Infatti, proprio in questa giornata, ma del 1956, il campione britannico trionfò nel Gran Premio di F1 a Monaco al volante della Maserati 250F. Quel giorno Moss rimase al comando della corsa dal primo all’ultimo dei 100 giri previsti lungo il tortuoso ed impegnativo circuito monegasco. Inoltre, la il Tridente festeggiò anche il terzo posto del francese Jean Behra al volante di un’altra 250F.

Il legame speciale di Moss con la Maserati

Come la storia insegna, nonostante le 16 vittorie su 66 Gran Premi disputati in Formula 1, Sir Stirling non ha mai potuto festeggiare il titolo iridato pur sfiorandolo in più di un’occasione. L’inglese arrivò al secondo posto per quattro volte e terzo in tre campionati, un curriculum che gli valse il soprannome di “re senza corona”. Comunque il legame di Moss con la Maserati è stato profondo, tanto che nel 1956 e in alcune gare del ’57, guidò una Maserati 250F che definì “la sua preferita”, arrivando dietro al fenomeno dell’epoca, il leggendario Juan Manuel Fangio, il quale nel ’57 guidava un’altra 250F. Adesso, questo prototipo della MC20 celebra il pilota britannico che strinse il volante anche della Tipo 60 Birdcage, della Tipo 61 e della 300 S, sottolineando nel contempo l’anima sportiva del Marchio modenese che, con la MC20, vuole tornare ad essere protagonista in pista riprendendo il discorso vittorioso interrotto con l’intramontabile MC12. Forte di un nuovo motore disegnato, sviluppato e prodotto interamente da Maserati, la nuova sportiva del Tridente incarna i valori di un Marchio leggendario e si preannuncia come un’auto dai contenuti straordinari proprio come Stirling Moss a cui va questa dedica speciale degli uomini del Brand modenese.

Maserati: una MC20 per ricordare Stirling Moss Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Maserati: il motore elettrico anticipato da un video

Altri contenuti