Maserati: il Coronavirus fa slittare la presentazione della MC20

Rimandato di 4 mesi il debutto della sportiva a motore centrale di Maserati a causa della pandemia in corso

Tutti l’aspettavano per Maggio, pronta a far alzare ulteriormente la temperatura con le sue forme conturbanti e con il sound da sportiva di razza, invece il debutto della Maserati MC20 è stato rimandato. Il motivo? Sempre lo stesso, il corona virus, che non accenna a rallentare nella diffusione dei contagi ed ha costretto diversi eventi al dietro front. Se ne riparlerà tra 4 mesi, solo allora quello che è stato annunciato come “MMXX: The Way Forward” andrà in scena.

Con la MC20 la Maserati torna finalmente al motore centrale che l’ultima volta su una vettura del Tridente si era visto con la stratosferica MC12, ma quella era un’altra cosa, un’auto corsa a tutti gli effetti, adesso si punta ad un prodotto dalla diffusione più ampia ma sempre per autentici appassionati. Infatti, dalle foto del prototipo si nota come la vettura sia compatta, a suo modo estrema, e poco incline al comfort; insomma, un cambio di rotta sostanziale rispetto all’elegante e confortevole GranTurismo.

La MC20 avrà anche una variante elettrica, mentre la versione con motore termico potrebbe avvalersi di una tecnologia ibrida per combinare prestazioni ed emissioni contenute. I rumors affermano come la Maserati in questione potrebbe avere la scocca in comune con l’Alfa Romeo 4C, che è stata realizzata a Modena, e questo è sinonimo di un handling da riferimento.

Maserati: tre one-off inaugurano il programma Fuoriserie Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Maserati Ghibli Hybrid 2020

Altri contenuti