Nuova Mercedes Classe E 2020: le novità del restyling

La berlina di segmento E della Casa della Stella a tre punte rinnovata nel look e nella tecnologia debutterà sul mercato questa estate.

La Casa della Stella a tre punte ha svelato il restyling dedicato alla Mercedes Classe E, declinata sia in versione berlina che station wagon e anche nelle varianti sportive targate Mercedes-AMG. L’aggiornamento dedicato alla nuova Classe E porta in dote un look esterno rivisto, novità per gli interni e una gamma di versioni elettrificate che consentiranno al modello tedesco di rimanere al vertice del segmento premium e di contrastare adeguatamente le eterne rivali Bmw Serie 5 e Audi A6. La commercializzazione del nuovo modello declinato in versione berlina e station wagon è stata fissata per l’estate 2020, mentre le varianti di carrozzeria coupé e cabriolet arriveranno in un secondo momento.

Design più slanciato e sportivo

Dal punto di vista del design, la nuova Classe E sfoggia un corpo vettura capace di guadagnare maggiore slancio e dinamismo, allineandosi all’ultimo linguaggio stilistico del Costruttore di Stoccarda. Il frontale è stato aggiornato con nuovi gruppi ottici a LED, più sottili e sfuggenti, (fari Multibeam opzionali) separati da una grande mascherina con al centro la stella a tre punte (allestimento Avangarde). Nuovi anche i fascioni paraurti anteriori e posteriori, così come i gruppi ottici dall’andamento orizzontale che impreziosiscono la coda, rendendo più slanciato il terzo volume dell’auto. Non manca la variante All-Terrain che strizza l’occhio al mondo dei crossover, offrendo un baricentro rialzato e delle protezioni specifiche cromate lucide.

La plancia della Classe E continua ad essere dominata dal doppio display da 10,25 o 12,3 pollici dedicato alla strumentazione digitale ampiamente settabile e al sistema di infotainment MBUX che può essere controllato anche tramite i comandi vocali oltre ad offrire quattro differenti tipi di grafiche e nuove funzioni. Non manca infine un nuovo volante con sensori capacitivi dedicati all’uso della guida autonoma. La Classe E punta inoltre ad aumentare il confort di marcia in maniera esponenziale grazie all’adozione di nuove sedute adattive, capaci di regolare la posizione di guida in base all’altezza del guidatore impostata. Chi desidera maggiore comodità potrà scegliere il pacchetto Energizing che implementa i sedili con degli speciali attuatori installati nello schienale e nei cuscini che migliorano la postura effettuando continui micromovimenti.

Arrivano gli ADAS 2.0

Il già citato sterzo capacitivo permette di sfruttare nuove potenzialità dei sistemi ADAS: si parte con l’assistenza attiva dello sterzo e della frenata e con il controllo della vettura nelle code fino ad una velocità di 60 km/h. A questo dispositivi si aggiunge il Blind Spot Assist attivo che funziona anche se la vettura è ferma, il sistema di parcheggio automatico, le telecamere a 360 gradi e l’Intelligent Drive capace di accedere alle mappe GPS per gestire i limiti di velocità e il tipo di percorso scelto. La dotazione prevede inoltre il servizio LiveTraffic che monitora il traffico in tempo reale e permette di gestire la velocità della vettura in base alle situazioni della viabilità.

Benzina, diesel e ibride plug-in

La Casa della Stella amplia la gamma di motorizzazioni della Classe E con nuove motorizzazioni ibride plug-in che vanno ad affiancare le unità diesel e benzina. L’offerta vede l’arrivo di ben sette versioni plug-in con motori benzina e diesel. L’offerta prevede unità a benzina con potenze comprese tra i 156 e i 367 CV, mentre i motori a gasolio spaziano tra i 160 e i 330 CV.

Al vertice della gamma sia per quanto riguarda il listino che per le prestazioni offerte troviamo la potente Mercedes-AMG E 53 4Matic+, equipaggiata con un propulsore sei cilindri 3.0 litri bi-turbo da 435 CV e 520 Nm, il tutto abbinato al sistema ibrido EQ Boost a 48 Volt che eroga 22 CV e 250 Nm. Potenza e coppia vengono gestiti da un cambio automatico Speedshift TCT AMG a nove marce e scaricati sulla trazione è integrale 4Matic+ Performance AMG, dotata di ripartizione variabile della coppia. Secondo le prestazioni dichiarate, la E 53 berlina brucia lo scatto da 0 a 100 km/h in soli 4,5 secondi (un decimo in più la station wagon), mentre la velocità massima è autolimitata a 250 km/h (a richiesta a 270 km/h).

Come da tradizione, la Classe E targata AMG sfoggia un completo kit estetico-aerodinamico che comprende tra le altre cose fascioni paraurti dotati di prese d0aria maggiorate, nuove minigonne, cerchi in lega da 19 pollici e terminali di scarico sportivi. Anche gli interni sfoggiano una forte connotazione sportiva come sottolinea la presenza dei sedili anatomici e gli inserti specifici per plancia e panelli porta, inoltre il sistema MBUX guadagna una nuova grafica e il menu AMG specifico per la guida ad alte prestazioni, sia su strada che in pista.

Nuova Mercedes Classe E: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini
Altri contenuti