Citroen AMI: svelata la nuova citycar 100% elettrica

La citycar 100% elettrica AMI punta ad offrire un nuovo modo di vivere la mobilità urbana a zero emissioni.

Citroen ha svelato la nuova Ami – inedita citycar ultra compatta con soli due posti ed equipaggiata con una meccanica 100% elettrica – appositamente sviluppata per rendere la mobilità a zero emissioni fruibile alla maggior parte degli automobilisti. Derivata dalla AMI ONE Concept svelata esattamente un anno fa sotto i riflettori del Salone di Ginevra, la nuova AMI rientra nell’ambizioso progetto della Casa del Double Chevron che prevede il lancio di ben sei nuovi modelli elettrici nel corso del 2020.

Si guida a 14 anni

Tornando al discorso di prima, il compito della AMI è davvero quello di rendere la mobilità sostenibile a portata di tutti, proprio perché questa vettura può essere guidata anche con la patente AM, ovvero la licenza di guida che permette di guidare scooter 50 cc e quadricicli leggeri e che può essere presa da tutte le persone dai 14 anni in su.

Misure ultra compatte e motore scattante

La Citroen AMI misura appena 2,41 metri di lunghezza, 1,39 m di larghezza e 1,52 m di altezza, caratteristiche che la rendono ideale per la guida nel traffico delle grandi città congestionate. Questa microcar è spinta da un motore elettrico che consente di raggiungere una velocità massima di 45 km/h, oltre ad offrire un’ottima accelerazione in partenza. L’unità elettrica risulta alimentata da un pacco batterie a litio  che può essere ricaricata in sole 3 ore sfruttando una presa domestica da 220V.

Look personalizzabile

Dal punto di vista estetico, la AMI si presenta come una sorta di “cubo” perfettamente simmetrico, inoltre vanta un livello di personalizzazione decisamente elevato grazie alla disponibilità di 6 pack di accessori colorati, capaci di rendere il veicolo ancora più originale e “divertente”. Alcuni dettagli sono un chiaro omaggio alla lunga storia del marchio francese, come ad esempio i vetri laterali ad apertura basculante, presenti anche sulla storica 2CV.

Dedicata al noleggio

La nuova Citroen AMI è stata studiata per soddisfare le più moderne esigenze di mobilità, infatti sarà disponibile anche per formule di carsharing e noleggio a lungo e breve termine, con consegne che saranno effettuate direttamente presso la propria abitazione.

“In 100 anni Citroën ha sempre dimostrato spirito innovativo e creatività, per consentire a tutti la libertà di movimento – queste le parole di Vincent Cobée, Direttore Generale Citroën: che ha inoltre aggiunto – Quest’anno Citroën propone una nuova soluzione di mobilità urbana accessibile a tutti: compatta, protettiva, 100% elettrica, accessibile e da usare senza patente. Ami – 100% ëlectric è una vera rivoluzione nell’accesso alla mobilità urbana, una soluzione più vicina ai nuovi stili di consumo. Appena un anno fa questa straordinaria idea era solo un concept. Oggi siamo orgogliosi di averla trasformata in realtà”.

Ordini aperti in Francia dal 30 marzo

Gli ordini per la Citroen AMI saranno aperti in un primo momento solo in Francia, a partire dal 30 marzo, mentre nei prossimi mesi la vettura sarà disponibile anche per i mercati di: Spagna, Italia, Belgio, Portogallo e Germania. Le prime consegne ai privati partiranno in Francia dal prossimo giugno, mentre la vettura sarà disponibile per il servizio di carsharing a Parigi sotto la supervisione di “Free2Move”.

Citroen AMI: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Citroen C5 Aircross

Altri contenuti