Dacia: un modello elettrico entro i prossimi due anni

Tra il 2021 e il 2022 arriverà il primo modello elettrificato del Marchio Dacia. Sarà sviluppato sulla piattaforma della Renault KZE.

Dacia è tra i marchi automobilistici che nel prossimo futuro potranno annoverare nella propria gamma un modello elettrico. Il brand del Gruppo Renault ha fissato la data di sbarco del primo modello elettrico della storia di Dacia tra il 2021 e il 2022, e questo è stato confermato da una roadmap a tema elettrificazione che è stata diramata proprio dal Gruppo di origine francese. Il modello elettrico al momento è stato etichettato come “Dacia Urban city car”, e in una recente intervista è stato svelato dal top manager francese Philippe Buros, il quale aveva collocato proprio tra il 2022 e il 2023 il passaggio all’elettrificazione del marchio di origine romena.

Un crossover compatto

Secondo le prime indiscrezioni, la Dacia elettrica sarà realizzata sulla piattaforma della Renault City K-ZE che è stata lanciata nel mercato cinese. Questa vettura appartiene alla categoria dei crossover elettrici molto campatti (è lunga 3,73 metri), e adotta un motore elettrico da 45 CV, capace di un’autonomia di 270 km calcolati nel ciclo Nedc.

La strategia del Gruppo Renault

Il modello elettrico di Dacia si inserisce in questa campagna di rafforzamento dell’elettrico nella gamma del Gruppo Renault, che porterà all’arrivo di ben dodici nuovi modelli tra il 2020 e il 2022. I primi ad arrivare sul mercato saranno la Captur e la Clio E-Tech, poi ci saranno la Mégane plug-in e la Twingo Z.E. A partire dal 2021, poi, sono programmate sei new entry, tra i quali il primo modello realizzato sulla piattaforma Cmf-Ev, e due nuove versioni di modelli già esistenti.

Dacia Sandero, Sandero Stepway e Logan 2021: prime immagini ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Dacia Duster ecoG GPL: la prova

Altri contenuti