Pininfarina Battista: il debutto al Salone di Ginevra 2020

La nuova Hypercar elettrica arriverà a fine anno e sarà collaudata da un pilota d’esperienza come Nick Heidfeld

Le auto elettriche sono sempre più diffuse, e piano piano stanno invadendo ogni nicchia di mercato, persino quella delle Hypercar, dove promettono prestazioni da riferimento. Tra queste spicca la Battista di Pininfarina le cui consegne inizieranno a fine anno.

La versione definitiva a Ginevra

In attesa della consegna ai fortunati proprietari, questa sportiva sarà esposta in versione definitiva al Salone dell’Auto di Ginevra, a marzo, dove contenderà la scena alle hypercar dei Brand più blasonati con la sua linea affilata che ricorda quella della Ferrari F8 Tributo.

I collaudi sono affidati a Nick Heidfeld

I prossimi mesi dunque saranno cruciali per lo sviluppo dell’auto che è stata annunciata con una potenza devastante, ben 1.900 CV e con una coppia di 2.300 Nm. Per questo al volante dei prototipi ci sarà un driver d’eccezione del calibro di Nick Heidfeld, già pilota di Formula 1 e Formula E. Le vetture per lo sviluppo della Battista affronteranno tutte le difficoltà del caso, per cui saranno impegnate in test con le temperature più estreme.

Prima della consegna un test con Heidfeld

L’aspetto interessante, per coloro che hanno ordinato l’auto in questione, è che prima della consegna, per forza di cose rimandata a fine anno con i primi esemplari realizzati interamente a mano, potranno guidare la vettura con a fianco Heidfeld. In questo modo potranno sperimentarne le potenzialità e usufruire dei preziosi consigli del pilota tedesco.

I Video di Motori.it

Seat Leon: disponibile con 5 tipologie di alimentazione

Altri contenuti