Mercedes Classe E All-Terrain: l’edizione restyling in fase di sviluppo

Un esemplare-laboratorio della station wagon-crossover è stato sorpreso in prova: la camuffatura leggera potrebbe suggerirne il debutto a breve termine.

Soltanto pochi giorni fa, una indiscrezione – pubblicata dall’edizione online del magazine Autocar – rivelava che Mercedes sarebbe intenta allo sviluppo di una variante All-Terrain per la bestseller Classe C: una declinazione-crossover che, qualora un domani venisse effettivamente prodotta, andrebbe a posizionarsi come nuova competitor nei confronti di Audi A4 Allroad e Volvo V60 Cross Country. Sono “voci di corridoio” che, in attesa di trovare conferma, illustrano se non altro i programmi di ampliamento della gamma della Stella a Tre Punte in chiave “offroad”.

Nello specifico, una serie di foto-spia “catturate” in queste ore permette di osservare quella che sembra essere una nuova edizione di Mercedes Classe E All-Terrain, configurazione-bridge (ovvero un po’ station wagon, un po’ crossover) della “media” di Stoccarda, che debuttò in anteprima assoluta al Salone di Parigi 2016 e, ora, potrebbe essere pronta ad evolversi in una declinazione aggiornata. Che, come mettono in evidenza le immagini catturate dall’occhio indiscreto della fotocamera, assumerà un’immagine più “robusta” rispetto alla attuale Classe E station wagon “standard”, seppure non certo “estrema” come la granitica Classe E All-Terrain 4×42, che fece bella mostra di se a Milano, nel novembre 2018, insieme alla nuova lineup di Classe E.

Camuffatura leggera: segno che il debutto è vicino?

Le foto-spia dell’esemplare in prova ritraggono, in effetti, una vettura dalle caratteristiche decisamente “addomesticate” rispetto alla incredibile concept: la leggera “camuffatura”, tuttavia, sembra volere preludere ad un imminente “lancio”. Il corpo vettura è, infatti, pressoché libero da qualsiasi elemento che possa nascondere gli elementi di maggiore rilievo chiamati a contribuire all’immagine “crossoverizzante” di Classe E. Uniche eccezioni, la zona anteriore del veicolo (lo “scudo”) e la parte posteriore, in corrispondenza di, rispettivamente, fanaleria, cofano motore e calandra, e gruppi ottici.  Nonostante la “maschera”, è in ogni caso possibile individuare, anteriormente, un nuovo disegno per i fari, provvisti di luci diurne a Led che si ispirano in maniera piuttosto marcata a quelle già in uso da Mercedes CLS. Una novità di dettaglio è da attendersi anche relativamente alla forma del paraurti. Più nascosto è, invece, lo stile della calandra: un accorgimento che – in questo caso lo ammettiamo – impedisce di individuare eventuali novità.

Spostando l’obiettivo verso il “volume” posteriore, Mercedes Classe E All-Terrain dovrebbe portare in dote un restyling alla fanaleria, sebbene questo potrebbe essere l’unico elemento-novità, dal momento che l’esemplare-laboratorio presenta la medesima modanatura cromata di raccordo fra gli elementi di illuminazione (e che funge anche da luce targa) ed un disegno apparentemente immutato anche per il paraurti. Trattandosi di prototipi in fase di test, è chiaro che essi possono sempre essere suscettibili di nuove modifiche.

Anche se le immagini spia hanno immortalato esclusivamente l’esterno, riguardo alla configurazione dell’abitacolo è possibile che la prossima serie-restyling di Mercedes Classe E All-Terrain venga, insieme alla prossima lineup Classe E, provvista del modulo infotainment MBUX “ereditato” dalle recentissime GLE e GLE Coupé 2020.

Mercedes Classe E AllTerrain restyling: le foto spia Vedi tutte le immagini
Altri contenuti