Citroën C4 e Grand C4 Spacetourer: arriva il PureTech da 130 CV

La gamma di Citroën C4 e Grand C4 Spacetourer si arricchisce con l’arrivo del motore benzina PureTech da 130 CV, che garantisce un bel piacere di guida.

Il diesel sta lasciando sempre più importanti fette di mercato alle motorizzazioni benzina, che stanno tornando piano piano più in auge. In questo scenario che si sta sempre più delineando, Citroën introduce il suo motore benzina PureTech da 130 CV a due modelli della sua famiglia che ancora non lo avevano: C4 e Grand C4 Spacetourer. Si tratta di un motore che garantisce un certo brio, delle performance ragguardevoli e dei consumi e delle emissioni che sono da sottolineare positivamente.

Gamma motori per C4 e Grand C4 Spacetourer

Per C4 Spacetourer, il motore PureTech 130 S&S è abbinato al cambio automatico a 8 rapporti ed è disponibile sulle versioni Live e Feel. La gamma motori si completa con il Diesel BlueHDi S&S di pari potenza, abbinato sia al cambio meccanico sia all’automatico EAT8. Su Citroën Grand C4 Spacetourer il motore PureTech 130 S&S è disponibile sia con cambio manuale che con cambio automatico EAT8, per l’intera gamma delle versioni. Questo motore benzina si aggiunge alla proposta diesel rappresentata dal BlueHDi S&S di 130CV, abbinato sia al cambio meccanico sia all’automatico EAT8 e dal prestazionale BlueHDi 160 S&S, con trasmissione EAT8. Tutti i modelli in gamma sono omologati nel rispetto della normativa Euro 6.2 ed in linea con il protocollo di omologazione WLTP.

Pure Tech 130 S&S 130 CV

Il motore PureTech 130 è un propulsore moderno, ad iniezione diretta, dotato di filtro antiparticolato GPF dal temperamento vivace, in grado di offrire ottime prestazioni, consumi ridotti ed una grande fluidità di guida, e abbinato al cambio automatico EAT8, garantisce un elevato piacere di guida. La trasmissione automatica Efficient Automatic Transmission (EAT8) con comandi al volante, sviluppata in collaborazione con lo specialista giapponese e partner tecnico storico Aisin, è fluida e intuitiva garantendo più efficienza e piacere di guida, con una sensibile riduzione del consumo di carburante (quindi delle emissioni allo scarico), unito ad un confort d’utilizzo e ad passaggio di marce puntuale e preciso, resi possibili dall’ottimizzazione degli scambi di coppia tra il motore e il cambio.

I Video di Motori.it

Citroen C4 SpaceTourer: Top or Not?

Altri contenuti