Mercedes C63 AMG Performance by McChip: tutta sostanza

Elaborazione "old style" per la più performante della famiglia C63 AMG: nessun intervento al corpo vettura ma grande attenzione alla meccanica.

Mercedes Classe C63 AMG 2012

Altre foto »

Sarà per il prestigio di accostare il proprio marchio a quello "ufficiale" Amg, da sempre la diramazione racing di Mercedes. Fatto sta che molte novità del tuning sono basate sui modelli della famiglia Mercedes Amg, con una spiccata predilezione per la C63. A quanto pare, il V8 da 6300 cc sia da 457 CV che da 487 CV (la declinazione più spinta che equipaggia la "Performance") è particolarmente apprezzato dai tuner europei e oltreoceano: ricordiamo le C63 Wimmer da 540 e 580 CV, l'elaborazione operata dal "nostro" Romeo Ferraris capace di 540 CV e, negli USA, il kit RennTech che sviluppa ben 605 CV.

L'ultimo esempio, in ordine di tempo, arriva dalla Germania: secondo la consueta formula "I cavalli non son mai troppi", McChip (del quale, in passato, abbiamo presentato la Ford Focus RS) ha realizzato un kit che permette alla C63 AMG Performance di aumentare la potenza del V8 del 20%.

A livello estetico, la cura McChip cambia ben poco rispetto alla versione "di serie". Le appendici aerodinamiche studiate ad Affalterbach, infatti, restano quelle d'origine: vale a dire, ampi paraurti con "labbri" inferiori (all'anteriore ampie prese d'aria frontali e feritoie laterali per il raffreddamento dei dischi freno); bandelle sottoporta e doppi terminali di scarico gemellati.

Gli interventi sono tutti rivolti alla meccanica, e si tratta di operazioni tutte di sostanza. A cominciare dall'impianto di scarico, ricostruito ex novo da Cargraphic, dotato del sistema di controllo del rumore che, a richiesta del conducente, mediante un telecomando agisce sull'apertura o la chiusura di una valvola nel silenziatore centrale; per proseguire con la "obbligatoria" rimappatura del software della centralina. Completa l'operazione McChip l'applicazione di un nuovo filtro dell'aria sportivo.

Sono sufficienti queste modifiche, assicurano i tecnici McChip, per aumentare la potenza della Mercedes C63 AMG Performance del 20%: da 487 a 583 CV. La velocità massima, autolimitata elettronicamente, è di 310 km/h; lo scatto 0 - 100 km/h richiede, secondo quanto dichiarato, meno di 4 secondi.

Il kit McChip è già in vendita, a un prezzo di 10 mila euro (compresi 3 giorni per il montaggio). A richiesta, è possibile una ulteriore personalizzazione, con la sostituzione dei cerchi di serie della C63 AMG Performance con dei Cargraphic Rs da 19" in tinta matt black, nelle misure 8.5 ET47 all'anteriore e 9.5 ET65 al posteriore, che vengono equipaggiati con pneumatici Michelin Pilot Super Sport. Per questo ulteriore step, il sovrapprezzo è di 7400 euro.

Se vuoi aggiornamenti su MERCEDES-BENZ CLASSE C inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 24 maggio 2011

Altro su Mercedes-Benz Classe C

Mercedes C 350 e, la berlina premium diventa ibrida
Ecologiche

Mercedes C 350 e, la berlina premium diventa ibrida

La gamma della berlina tedesca si allarga con il debutto della Mercedes C 350 e, versione ibrida con prestazioni da sportiva.

Nuova Mercedes Classe C Cabrio, primo contatto
Anteprime

Nuova Mercedes Classe C Cabrio, primo contatto

La gamma della Mercedes Classe C si amplia con l’introduzione della versione cabriolet caratterizzata da tanta classe, eleganza e sportività.

Mercedes C 450 AMG 4Matic by Vath
Tuning

Mercedes C 450 AMG 4Matic by Vath

Il tuner tedesco ha svelato la sua personale interpretazione della prestante Mercedes C 450 AMG, portata fino ad una potenza di 440 CV.