Mercedes E63 AMG Vorsteiner: cura estetica

I 525 CV sprigionati dal 6.3 litri V8 made in Affalterbach sono più che sufficienti: il tuner tedesco ha rivolto le attenzioni fuori

Mercedes E63 AMG Vorsteiner: cura estetica

di Francesco Giorgi

30 maggio 2010

I 525 CV sprigionati dal 6.3 litri V8 made in Affalterbach sono più che sufficienti: il tuner tedesco ha rivolto le attenzioni fuori

Sotto non si tocca, è già sufficientemente vitaminizzata… dalla Casa. Un piccolo, ma consistente, intervento all’esterno, però conferisce un’immagine ancora più estrema alla Mercedes E63 AMG.

Il kit, prodotto dalla Vorsteiner (già nota per alcune elaborazioni sulle GT tedesche, come la Bmw M3 GTRS3), è esclusivamente rivolto all’estetica: si chiama Vorsteiner V6E Aero Package, è stato realizzato in fibra di carbonio e riguarda un aggiornamento all’anteriore con un labbro sotto al paraurti già modificato dalla AMG e l’aggiunta di tre grandi prese d’aria supplementari; al posteriore è stato aggiunto uno spoiler sulla sommità del baule e un diffusore sotto al paraurti.[!BANNER]

Sotto il cofano, la meccanica realizzata ad Affalterbach rimane la stessa della versione di serie presentata al Salone di New York del 2009, dunque già abbastanza muscolosa: il V8 da 6,3 litri di cilindrata, abbinato al cambio Speedshift MCT automatico a sette rapporti, sprigiona 525 CV e 630 Nm di coppia.

Invariate anche le prestazioni offerte dalla E63 AMG: la velocità massima, autolimitata, è di 250 km/h, e l’accelerazione proietta la quattro porte AMG da 0 a 100 km/h in 4,5 secondi.