A Napoli scoperto un giro di tuning illegale

Con la complicità di dipendenti della Motorizzazione civile di Napoli venivano regolarizzate auto modificate in contrasto con il codice

Le auto modificate venivano omologate nonostante non rispondessero ai requisiti del codice della strada. La procura di Napoli è però venuta a capo di un ingegnoso sistema che coinvolgeva diversi dipendenti della Motorizzazione civile partenopea che, corrotti da titolari di agenzie per il disbrigo di pratiche automobilistiche, riuscivano a far omologare veicoli sottoposti a tuning, rilasciando regolare carta di circolazione. Il punto è che tali modifiche erano spesso pericolose per chi era al volante di queste auto, per i pedoni e per gli altri automobilisti.

Dopo 2 anni di indagini, la procura ha ordinato ai Carabinieri di Piacenza di eseguire 15 arresti e 3 divieti di dimora nel comune di Napoli nei confronti di funzionari e titolari di agenzie di pratiche automobilistiche con l'accusa di associazione per delinquere, truffa e falso in atto pubblico. Il numero degli indagati, in realtà, supera il centinaio.

L'organizzazione operava su tutto il territorio nazionale e funzionava con il passaparola tra gli appassionati di tuning, i club specifici e internet. Le richieste degli appassionati di auto modificate venivano "girate" ai titolari delle agenzie di pratiche che ottenevano dai funzionari della Motorizzazione civile di Napoli carte di circolazione con l'omologazione delle modifiche. Il proprietario dell'auto, con poche centinaia di euro, si trovava a circolare con un'auto fuori legge ma con i documenti in regola.

La Motorizzazione civile di Napoli era l'unico ufficio periferico dell'amministrazione competente su tutto il territorio nazionale per questo tipo di atti. I titolari delle agenzie sotto inchiesta accedevano senza problemi negli uffici per condizionare la scelta dei funzionari che dovevano seguire le loro pratiche.

Se vuoi aggiornamenti su A NAPOLI SCOPERTO UN GIRO DI TUNING ILLEGALE inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Andrea Barbieri Carones | 09 febbraio 2010

Vedi anche

Mercedes-AMG G 63 by Wald

Mercedes-AMG G 63 by Wald

Il potente fuoristrada teutonico Mercedes-AMG G 63 è stato oggetto di una vistosa rivisitazione estetica che ne ha aumentato la presenza scenica.

Mercedes SLC, tuning by Piecha Design

Mercedes SLC, tuning by Piecha Design

Il tuner teutonico ha ottimizzato l’handling della Mercedes SLC ed ha arricchito la sua dotazione con due nuovi speciali moduli supplementari.

Audi S4 Avant by ABT Sportsline

Audi S4 Avant by ABT Sportsline

Dalla Germania arriva una nuova reinterpretazione della Audi S4 Avant, che si presenta potenziata e resa più aggressiva da ABT Sportsline.