Porsche Cayenne Cayster GT 670 by Hofele-Design

L’ultima creazione del tuner tedesco su base Porsche Cayenne stupisce per l’aggressività degli esterni unita alla potenza maggiorata dei propulsori.

Porsche Cayenne Cayster GT 670 by Hofele-Design

Altre foto »

Dopo essere stata mostrata in anteprima lo scorso anno in occasione dell'Essen Motor Show, kermesse internazionale dedicata al mondo del tuning, debutta sul mercato la Cayster GT 670, aggressiva elaborazione su base Porsche Cayenne realizzata dal preparatore Hofele-Design. Il SUV della Casa di Zuffhenausen elaborato dal preparatore tedesco guadagna grinta e personalità grazie ad una serie di accessori estetico-aerodinamici di sicuro impatto visivo, ma che non stravolgono completamente la piacevole linea della Cayenne.

La parte della vettura che subisce maggiori modifiche risulta sicuramente il frontale che acquista un inedito fascione pararti dotato di un'enorme bocca delimitata da due feritoie più piccole che inglobano le nuove luci diurne con tecnologia LED e i fari fendinebbia. Di nuova concezione anche il cofano motore che sfoggia due prese d'aria dedicate al raffreddamento del propulsore, mentre la vista laterale guadagna  le classiche minigonne e parafanghi di generose dimensioni, appositamente allargati per ospitare le enormi ruote in lega di colore nero, disponibili in un range di misure che vanno dai 20 ed arrivano ai 22 pollici. Anche la coda del crossover teutonico viene personalizzata con l'utilizzo di alcuni accessori tra cui due spoiler particolarmente pronunciati, installati rispettivamente sul lunotto e nella parte centrale del portellone, mentre  sotto il paraurti troviamo l'inedito impianto di scarico in acciaio inox.

La sportività degli esterni si sposa con il lusso e l'opulenza che caratterizza i materiali usati per impreziosire l'abitacolo. Gli specialisti di Hofele-Design mettono infatti a disposizione della loro clientela una vasta scelta di pellami pregiati con cui è possibile personalizzare a piacimento la plancia, i sedili e il volante della vettura.

Per quanto riguarda la parte meccanica, l'atelier tedesco offre due inediti kit di potenziamento del propulsore dedicati all'unità V6 diesel  3.0 litri e a quella ibrida equipaggiata dall'unità a benzina da 3.0 litri accoppiata ad un motore elettrico.  Dopo le cure   apportate dalla  Hofele-Design, il propulsore V6 diesel passa dai 245 CV e 550 Nm di coppia originali, ai 300 CV e 650 Nm offerti dal kit di preparazione. Stesso di scoro per l'unità ibrida che vede crescere la propria potenza e la coppia massima erogata  da 380 CV e 580 Nm fino a quota 480 CV e 737 Nm. L'abbondante cavalleria offerta dai due pacchetti viene tenuta a bada da un sofisticato assetto regolabili elettricamente che permette di variare il baricentro della vettura secondo le necessità del momento.

 

Se vuoi aggiornamenti su PORSCHE CAYENNE inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 09 maggio 2012

Altro su Porsche Cayenne

Nuova Porsche Cayenne, la terza generazione nel 2017
Anteprime

Nuova Porsche Cayenne, la terza generazione nel 2017

La terza generazione della Porsche Cayenne è già in piena fase di collaudo sia su strada che in pista.

Porsche Cayenne Platinum Edition: ancora più sofisticata
Ultimi arrivi

Porsche Cayenne Platinum Edition: ancora più sofisticata

Disponibile per la versione diesel e per la ibrida, l’allestimento Platinum Edition offre una dotazione molto interessante.

Porsche Cayenne by Teuton: il tuning Made in Italy
Tuning

Porsche Cayenne by Teuton: il tuning Made in Italy

L’azienda torinese specializzata in elaborazioni di modelli Porsche ha svelato la sua creazione basata sulla già sportiva Cayenne.