Francoforte 2011: arriverà la BMW tri-turbo

Anticipata (anche se non in forma ufficiale) una versione a triplo turbo del 3 litri a gasolio. La vedremo a Francoforte nel 2011. Subito per la X5

Bmw X5 Model Year 2010

Altre foto »

Secondo fonti interne BMW, la Casa bavarese presenterà al Salone di Francoforte 2011 il suo nuovo motore 3 litri Diesel equipaggiato con un triplo turbocompressore.

Un tri-turbo che nasce dalla necessità di disporre, per i modelli di classe alta della gamma bavarese (in particolare per le SUV X5 e X6) di propulsori che siano in grado di erogare potenze elevate senza, per questo, moltiplicare la cubatura e il numero dei cilindri dei motori. Una sorta di downsizing applicato alle grosse cilindrate.

In pratica, secondo le prime indiscrezioni, la tecnologia del triplo turbocompressore consentirà a BMW di mantenere la stessa unità attualmente montata sulle Sport Utility Vehicle della gamma. La notizia, dunque, trova conferma alle voci di corridoio che erano state sollevate lo scorso maggio, quando alcuni portavoce della Casa bavarese avevano anticipato l'inizio dello sviluppo di questa tecnologia per il 3 litri a sei cilindri in linea.

Rispetto all'attuale pari cilindrata, che monta un doppio turbocompressore e fornisce una potenza di 286 CV e 580 Nm di  coppia a partire da 1.750 giri/min e accelera da 0 a 100 km/h in 7 secondi, il futuro tri - turbodiesel della BMW viene accreditato di una potenza di circa 355 CV.

Riguardo alle dimensioni delle tre turbine, scordiamoci dei "mostri" dalle dimensioni... nautiche. Il sistema, che con ogni probabilità sarà sequenziale, sarà formato da tre elementi caratterizzati da dimensioni crescenti fra loro. Come nei sistemi a doppia turbina, nei quali si utilizza un elemento di ridotte dimensioni in grado di fornire una risposta veloce e una "bassa" pressione d'uscita e una turbina più grande, caratterizzata da una risposta a un regime superiore ma a una pressione di uscita più elevata. Così, nel tri-turbo si aggiunge un turbocompressore in grado di gestire il flusso dei gas di scarico ai medi regimi (fase nella quale, di norma, intervengono entrambe le turbine).

Naturalmente, assieme a questo motore, troverà applicazione anche il sistema BMW EfficientDynamics, che comprende lo Start-Stop e il dispositivo KERS di trasformazione dell'energia sviluppata dal veicolo durante le fasi di frenata.

Anche se è presto per anticipare l'utilizzo del nuovo motore, si può in ogni caso ipotizzare che, dopo un primo equipaggiamento sulla X5 e X6 (su quest'ultimo dovrebbe arrivare in un secondo momento), il tri-turbo Diesel sarà montato anche sulle future versioni alto di gamma della Serie 5 e della Serie 7.

Se vuoi aggiornamenti su BMW inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 18 gennaio 2010

Altro su BMW

Drivenow: il car sharing di Bmw all’aeroporto di Milano Linate
Anteprime

Drivenow: il car sharing di Bmw all’aeroporto di Milano Linate

Il Car sharing premium del Gruppo Bmw allarga la sua area operativa con l’inclusione dell’aeroporto di Milano Linate.

Bmw: la ricarica intelligente per sfidare Tesla
Ecologiche

Bmw: la ricarica intelligente per sfidare Tesla

La Casa di Monaco ha presentato il nuovo BMW Digital Charging Service per la ricarica intelligente delle auto elettriche e ibride plug-in.

Nuova Bmw Serie 5: debuttano gli accessori M Performance
Anteprime

Nuova Bmw Serie 5: debuttano gli accessori M Performance

La Casa di Monaco ha svelato la nuova offerta di accessori M Performance studiati per rendere più aggressiva e sportiva la nuova Serie 5.