Subaru Legacy: cinque stelle Euro NCAP al crash test

Punteggio pieno per la nuova Subaru Legacy (in versione 2.0 LHD station wagon) nei crash test Euro NCAP

Subaru Legacy: cinque stelle Euro NCAP al crash test

Tutto su: Subaru Legacy

di Francesco Giorgi

11 settembre 2009

Punteggio pieno per la nuova Subaru Legacy (in versione 2.0 LHD station wagon) nei crash test Euro NCAP

.

Cinque stelle al crash test. La Subaru Legacy, berlina giunta alla sua quarta serie (la versione attuale è, in pratica, giunta fino a noi dal 2003 senza sostanziali variazioni) è stata sottoposta nei giorni scorsi alle prove d’urto dell‘Euro NCAP.

L’istituto con sede a Bruxellesha testato un esemplare della Legacy in configurazione 2.0 LHD station wagon, equipaggiata con un motore 2 litri Turbodiesel e il risultato finale è stato “pieno”. Le “cinque stelle” ci sono tutte: merito del 79 per cento di protezione assicurato agli occupanti adulti, del 73 per cento risultato dai test sui “manichini” che riproducono bambini di 18 mesi e tre anni, di un buon 58 per cento per i pedoni e del 71 per cento derivante dalle dotazioni di sicurezza attiva e passiva con le quali è equipaggiata.

Nel caso dell’urto frontale, un buon grado di sicurezza è stato riscontrato per i passeggeri adulti; per contro, le forme e i materiali della plancia hanno evidenziato qualche possibilità di ferita in caso di impatto per le ginocchia del conducente e del passeggero anteriore. D’altro canto, nella simulazione di urto laterale la protezione è stata buona, tanto che questa prova è stata superata dalla Legacy con il massimo dei voti. Un poco inferiore si è rivelata la sicurezza per il torace degli occupanti in caso di urto laterale contro un palo.

Bene per quanto riguarda la sicurezza per i bambini. I seggiolini hanno “tenuto”, e nell’impatto frontale i manichini sono stati ben contenuti dai dispositivi di sicurezza dedicati ai baby passeggeri. A far aumentare il punteggio sulla protezione bambini, la possibilità di disattivare l’airbag del passeggero anteriore: così facendo, si può trasportare un bambino in posizione contromarcia (espediente consigniato perchè contiene al meglio il bambino).

Buona la protezione per i pedoni: il paraurti anteriore ha offerto un buon grado di assorbimento dell’urto a bassa velocità. In questo modo, le gambe di un pedone non rischiano fratture. Allo stesso modo, il cofano anteriore della Legacy si è dimostrato efficace nell’evitare il rischio di pericolose “testate” da parte di un pedone investito.