AvtoVAZ, dal 2012 produrrà Nissan e Renault

Lo ha comunicato il Presidente del Gruppo russo: fra due anni partirà la produzione di vetture della joint venture franco-giapponese

Pronti alla produzione di Renault e Nissan. E' il piano di sviluppo comunicato in questi giorni per la AvtoVAZ, il gigante dell'industria russa dell'auto che, a partire dal 2012, avvierà sul mercato interno una gamma di vetture dei due marchi.

Lo ha annunciato Igor Komarov, Presidente di AvtoVAZ. I dettagli dell'operazione saranno resi noti in un secondo tempo; tuttavia, il numero uno del Gruppo russo ha anticipato che "Abbiamo in cantiere, per la fine del 2011, la realizzazione di una nuova vettura, a marchio Lada, basata sui pianali attualmente in produzione. L'assemblaggio di una serie di modelli Renault e Nissan avverrà a partire dal 2012".

Il futuro della più importante Casa automobilistica russa si fa, dunque, meno pesante rispetto a come appariva alcuni mesi fa, all'epoca del tracollo nel quale si era trovato il mercato di settore. La partnership fra Renault e Nissan detiene attualmente il 25% delle quote capitale della AvtoVAZ. Entro il 2020, secondo quanto annunciato in questi giorni, la produzione raggiungerà il milione di autoveicoli, che per il 70% saranno a marchio Lada.

Prima di avere una conferma di questi dati, bisognerà attendere i prossimi giorni, quando il Consiglio d'Amministrazione della AvtoVAZ discuterà i piani aziendali a lungo termine.

Se vuoi aggiornamenti su AVTOVAZ, DAL 2012 PRODURRÀ NISSAN E RENAULT inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 08 marzo 2010

Vedi anche

Daimler: auto EV e batterie in Cina per aumentare le vendite Mercedes?

Daimler: auto EV e batterie in Cina per aumentare le vendite Mercedes?

Una news dal Web riporta che fra i piani a medio termine, da parte di Stoccarda, potrebbe esserci la produzione di auto elettriche in Cina.

Mini celebra 3 milioni di esemplari venduti

Mini celebra 3 milioni di esemplari venduti

Ad Oxford si celebra la Mini 3.000.000: è una Clubman John Cooper Works; dal 2001, la capacità produttiva è salita a 1.000 unità al giorno.

Car of the Year 2017: ecco le auto finaliste

Car of the Year 2017: ecco le auto finaliste

La Giulia tra le 7 finaliste del prestigioso concorso.