Nasce il “Global Battery Systems Lab” di General Motors

Servirà per sperimentare nuove soluzioni per le batterie e accelerare l’immissione sul mercato dei veicoli elettrici

General Motors potenzia il proprio reparto Ricerca e Sviluppo inaugurando, all'interno dell'Alternative Energy Center degli USA, un grande laboratorio per la progettazione di batterie.

Il reparto aiuterà a accelerare l'introduzione sul mercato di veicoli elettrici come la Chevrolet Volt, auto ibride plug-in, ibride elettriche e a idrogeno. Il nuovo laboratorio di General Motors andrà a integrare quelli già attivi a Magonza, in Germania, a Honeoye Falls, vicino a New Yok e il Warren Technical Center per la ricerca in ingegneria chimica.

Il "Global Battery Systems Lab", questo il nome della struttura, coprirà circa 10.000 metri quadri, 4 volte di più del precedente Tech Center di GM e sarà usato da un consistente team composto da più di 1000 ingegneri.

La progettazione del centro è iniziata nel Dicembre 2007 e la costruzione ad Agosto 2008. L'impianto è entrato in funzione a Gennaio, nove mesi prima di quanto previsto ed è entrato pienamente a regime a maggio 2009.

La capacità massima del laboratorio è di 6 megawatts, ovvero quanto basta per fornire energia a 1.400 abitazioni. Circa il 90% dell'energia utilizzata per i test potrà essere restituita alla rete elettrica locale per essere usata per uso domestico o commerciale.

Più di metà dello spazio disponibile è dedicata ai test elettrochimici dei moduli di cella delle batterie, il resto è dedicato a provare i prodotti una volta ultimati. Non manca un'area per lo smontaggio delle batterie, dove si cercano i difetti e si effettuano test comparativi con i prodotti della concorrenza.

Molte caratteristiche del laboratorio sono state costruite in modo da minimizzarne al massimo l'impatto ambientale, come il corridoio centrale con illuminazione Led ad alta efficienza e il pavimento ricavato da pneumatici riciclati.

Se vuoi aggiornamenti su NASCE IL “GLOBAL BATTERY SYSTEMS LAB” DI GENERAL MOTORS inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Vedi anche

Dendrobium: l’hypercar elettrica orientale sarà a Ginevra

Dendrobium: l’hypercar elettrica orientale sarà a Ginevra

Realizzata a Singapore, la Dendrobium è un’hypercar elettrica caratterizzata da un’aerodinamica sviluppata con tecnologie da F.1.

Nissan Leaf: l’elettrica protagonista a Fiumicino

Nissan Leaf: l’elettrica protagonista a Fiumicino

La Nissan Leaf collegherà le uscite di imbarco B e C del Terminal 1 di Fiumicino.

Car Sharing: con DriveNow arrivano le Bmw i3

Car Sharing: con DriveNow arrivano le Bmw i3

Il car sharing premium della Casa dell’elica dedicato alla città di Milano si arricchisce con le vetture elettriche Bmw i3.