Spot Chrysler “copiato”: Eminem fa causa all’Audi

Il nuovo spot dell’Audi A6 Avant richiamerebbe troppo esplicitamente il “commercial” della Chrysler 200 con protagonista Eminem.

Spot Chrysler "copiato": Eminem fa causa all'Audi

Tutto su: Chrysler

di Andrea Tomelleri

02 giugno 2011

Il nuovo spot dell’Audi A6 Avant richiamerebbe troppo esplicitamente il “commercial” della Chrysler 200 con protagonista Eminem.

Continua a far parlar di sé lo spot da record che ha rilanciato l’immagine di Chrysler davanti alla sconfinata platea televisiva del Super Bowl lo scorso febbraio. Un successo che la concorrenza ha evidentemente cercato di emulare, finendo per innescare un’azione legale.

Il “commercial” – costato 9 milioni di dollari – aveva fatto innalzare le vendite della rinnovata Chrysler 200 puntando sul claim “Imported form Detroit” (per sottolineare la qualità della vettura pari a quella delle auto d’importazione europee e giapponesi) e soprattutto su un testimonial dal forte impatto come Eminem.

Il celebre rapper, cresciuto a Detroit, nello spot ha ribadito i valori del Michigan (e della Chrysler) sulle note della suo brano “Lose Yourself”. Ed è proprio questa canzone al centro della querelle tra Eminem e Audi, accusata di aver utilizzato una versione non autorizzata del singolo.

La società che gestisce le licenze di Eminem, la Eight Mile Style, ritiene che la Casa tedesca abbia utlilizzato impropriamente il brano nello spot della nuova Audi A6 Avant e vuole pertanto chiedere i danni. Inoltre le inquadrature, la fotografia e perfino la durata dello spot richiamerebbero troppo esplicitamente la pubblicità Chrysler. “Quello che è straordinario – ha dichiarato il manager di Eight Mile Style Joel Martin – è la somiglianza con la canzone usata per Chrysler. Quando l’abbiamo vista abbiamo pensato che fosse uno scherzo”.