Need For Speed Shift 2: Unleashed, la pista in salotto

manca poco all’uscita di “Shift 2: Unleashed”, spin off di Need For Speed. Per sentirsi un po’ piloti al volante di Lamborghini, Pagani, Maserati.

Need For Speed Shift 2: Unleashed, la pista in salotto

di Lorenzo Stracquadanio

21 marzo 2011

manca poco all’uscita di “Shift 2: Unleashed”, spin off di Need For Speed. Per sentirsi un po’ piloti al volante di Lamborghini, Pagani, Maserati.

La gran parte degli automobilisti, comuni mortali, non potrà mai mettersi al volante di una Nissan GT-R, di una Gumpert Apollo o di una Pagani Huayra che rimangono per i più delle supercar da sogno. Chi ha in salotto una console Playstation 3, Xbox 360 o un computer performante può ovviare a questo inconveniente comprando il prossimo 31 marzo Shift 2: Unleashed, l’ultimo e atteso titolo del colosso dei videogame Electronic Arts.

Derivato dalla serie del già celebre Need for Speed, il titolo della casa di videogiochi promette vere e proprie scintille per gli appassionati del genere. A differenza di altri, infatti, Shift 2: Unleashed consente di far calare il giocatore – ma in questo caso è meglio parlare di guidatore – in prima persona all’interno dell’abitacolo regalando un’esperienza a metà fra gioco e simulazione di gara vera e propria, con una cura molto attenta al dettaglio (la visione dal casco ad esempio permette di avvertire le vibrazioni e osservare i movimenti della testa del pilota).

Tra le particolarità di Shift 2: Unleashed inoltre spicca la modalità carriera che consente al giocatore di far crescere l’esperienza del proprio pilota su diversi tracciati e discipline, sbloccando elementi speciali e incrementando progressivamente l’ampiezza del gioco stesso. Tantissime infine le vetture da poter guidare tra cui oltre alle già citate compaiono Lamborghini Reventon, Maserati MC12 GT1, Aston Martin B6 GT3, Alfa Romeo 8C Competizione e molte altre ancora.