Nurburgring: cara mi costa una distrazione!

Incappare in un incidente sul famoso circuito tedesco del Nurburgring può essere un vero e proprio salasso per il conto in banca

Avete una Bmw M3 o una Porsche nel garage e state progettando di sfrecciare sul circuito del Nurburgring? State attenti, perché se doveste tirare troppo la corda potrebbe costarvi caro, anzi carissimo. 

Sfrecciare fra i rettilinei e le curve di uno dei circuiti più famosi d'Europa e del Mondo è di certo un'esperienza adrenalinica per gli amanti delle 4 ruote e della velocità. Che tuttavia può trasformarsi in una disfatta se si dovesse incappare in un incidente - cosa peraltro possibile vista la lunghezza, la varietà del tracciato e le velocità di punta che la Foresta verde permette di raggiungere - soprattutto per il portafoglio.

E' quanto successo a un amatore alla guida della sua Opel Astra che in uno dei curvoni del circuito deve aver calcato troppo il pedale dell'acceleratore uscendo fuori pista e impattando sulle protezioni. Una svista che oltre al danno concreto sulla vettura è costata un occhio della testa. 

La rimozione delle protezioni distrutte costa infatti 10 euro al metro per ciascuna striscia (la cifra si moltiplica per 2-3 o 4 volte per i guard-rail multipli), 31 euro al metro per installare le nuove protezioni (da moltiplicare allo stesso modo); 5.10 euro per ciascun paletto abbattuto; 39 euro per ciascun paletto da reinstallare. E fin qui nulla di eccezionale. A questi si aggiungono 82 euro per 30 minuti di safety car (vettura + 2 persone); 1.350 euro l'ora per la chiusura del tracciato che per ovvi motivi di sicurezza interrompe il transito delle vetture; 190 euro infine per il carro attrezzi. Totale 5.300 euro, escluse ovviamente le spese, eventuali, per l'eli-ambulanza e il ricovero in ospedale. Uomo avvisato...

Se vuoi aggiornamenti su NURBURGRING: CARA MI COSTA UNA DISTRAZIONE! inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Lorenzo Stracquadanio | 20 maggio 2010

Vedi anche

Renault ai Classic Days con 11 monoposto

Renault ai Classic Days con 11 monoposto

La Casa della Losanga porterà ai Classic Days 11 vetture che raccontano la sua avventura in F1

Nissan Leaf e As Roma all’aeroporto di Fiumicino

Nissan Leaf e As Roma all’aeroporto di Fiumicino

Un video vede protagonista la Nissan Leaf e i giocatori dell’As Roma a Fiumicino

Citroen, partnership con le Coq Sportif per celebrare la Type H

Citroen, partnership con le Coq Sportif per celebrare la Type H

La Casa del Double Chevron in collaborazione con Le Coq Sportif ha restaurato uno splendida Citroen Type H per celebrare i 70 anni della vettura.