Concessionari Saab in Usa a corto d’auto

Per carità, le vendite Saab non vanno male in Usa ma da un’analisi condotta da Bloomberg sembra che il motivo della mancanza d’auto sia un altro

Concessionari Saab in Usa a corto d'auto

di Andrea Barbieri Carones

20 novembre 2009

Per carità, le vendite Saab non vanno male in Usa ma da un’analisi condotta da Bloomberg sembra che il motivo della mancanza d’auto sia un altro

A gonfie vele le vendite Saab negli Stati Uniti? I concessionari del marchio svedese presenti oltreoceano stanno rimanendo senza auto da consegnare ai clienti. Secondo l’analisi condotta da Bloomberg però, le concessionarie sono a corto di vetture non tanto per il successo dei modelli della casa svedese, ma per il fatto che il costruttore sta tagliando sulla produzione per risparmiare liquidi da investire nella creazione di un nuovo modello d’auto, dopo 7 anni di (quasi) stasi.

“Abbiamo ancora 10 Saab in magazzino. E non credo che dureranno a lungo” ha detto Ivan Goodwin, sales manager di un concessionario ad Atlanta. “Per noi è un problema, ma per il momento credo non ci siano soluzioni“.[!BANNER]

Nella primavera scorsa, il marchio Saab è stato venduto da General Motors e acquistato da Koenigsegg Automotive AB, produttore di auto sportive. “In seguito a un avvicendamento della proprietà – ha detto il portavoce Eric Geers – può succedere che un’azienda sospenda temporaneamente la produzione per concentrarsi sul rifinanziamento“.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...