Pagani Zonda F incidentata ad Hong Kong

Da Hong Kong arrivano le immagini di una Pagani Zonda F semidistrutta dopo un incidente e immediatamente prende il via la caccia al proprietario.

Pagani Zonda F incidentata ad Hong Kong

di Giuseppe Cutrone

27 gennaio 2012

Da Hong Kong arrivano le immagini di una Pagani Zonda F semidistrutta dopo un incidente e immediatamente prende il via la caccia al proprietario.

Quando una supercar fa il botto, ovviamente in senso letterale, attira sempre una certa attenzione e così è accaduto anche per l’incidente che ha visto protagonista un raro e costoso esemplare di una Pagani Zonda F, finita semidistrutta dopo un impatto avvenuto probabilmente con un palo per le strade di Hong Kong.

Nelle poche foto e nel video a disposizione, la Zonda F arancione viene mostrata infatti con ben tre ruote staccate e la parte anteriore fortemente danneggiata, con il cofano motore che si nota in mezzo alla strada dopo essere volato via a causa dell’urto. Impossibile dire invece se e quanto sia stato danneggiato il V12 di 6,0 litri di origine AMG che spinge la vettura.

Immediata è partita la ricerca sull’identità del proprietario, che ovviamente si è tenuto ben lontano dal farsi vedere nella zona dell’incidente e così è stato necessario appellarsi alla rarità del mezzo per cercare di ricostruirne l’appartenenza.

Si è notato quindi che la Pagani Zonda F in questione era stata immortalata in alcuni video davanti alla sede di Hong Kong di Dolce & Gabbana in occasione delle manifestazioni di protesta che hanno visto finire nel mirino proprio il marchio d’alta moda italiano.

Secondo alcuni informatori molto attendibili, almeno a detta di alcuni siti esteri, la supercar apparterrebbe al capo della filiale di Hong Kong di Dolce & Gabbana, il quale si sarebbe fatto prendere dall’entusiasmo e dall’adrenalina che possono regalare 594 cavalli di razza come quelli della Zonda finendo per perdere il controllo della vettura su una via cittadina e causando seri danni a un modello il cui prezzo è superiore a 1 milione di dollari.

No votes yet.
Please wait...