Renault Master Z.E.: elettrico e intelligente

La gamma dei veicoli commerciali EV di Renault si amplia con l’arrivo sul mercato di Master Z.E.: 4 versioni Furgone, 2 cabinato, 120 km di autonomia e un programma telematico avanzato di gestione flotte.

Renault Master Z.E.: elettrico e intelligente

Tutto su: Renault

di Francesco Giorgi

02 marzo 2018

L’offensiva elettrica di Renault è stata avviata con una serie di strategie messe in campo insieme ai partner Nissan e Mitsubishi riguardo a nuove soluzioni per la mobilità, principalmente veicoli elettrici, sistemi di guida autonoma, servizi connessi e intelligenza artificiale. Ma anche nella realizzazione di network di ricarica ad alta potenza (E-Via Flex-E ed Ultra­E), nonché nell’allestimento di prototipi che prefigurano futuri sviluppi nei campi della mobilità urbana condivisa, autonoma, elettrica e connessa (le concept Symbioz ed EZ-GO che vedremo all’imminente Salone di Ginevra insieme ad una nuova versione della berlina compatta Zoe).

A questi programmi, si aggiunge ora un nuovo capitolo di elettrificazione della lineup Renault Pro+, divisione “commerciale” della Marque à Losange (presente in più di 110 Paesi nel mondo con una ampia gamma di veicoli commerciali: da Kangoo a Trafic a Master, ai quali si aggiungono i pick-up Duster Oroch e Alaskan, e le versioni elettriche Twizy Cargo, Zoe Van, Nuovo Kangoo Z.E.), che in queste ore comunica il “lancio” di Master Z.E., versione 100% elettrica del fortunato furgone Renault, venduto, nei mercati europei, in più di 475.000 unità dal debutto avvenuto a fine 2010 (97.000 esemplari consegnati nel 2017).

Con la presentazione sul mercato di Renault Master Z.E. (anticipato esattamente un anno fa in occasione del Salone di Bruxelles 2017), specificamente dedicato per gli spostamenti quotidiani in ambito urbano e per le “consegne dell’ultimo miglio”, il colosso francese intende, come specifica una nota diffusa contestualmente al dettaglio delle caratteristiche tecniche del nuovo Van a zero emissioni, “Rivolgersi a tutti i clienti che riconoscono un’importanza fondamentale alle sfide ambientali”, e nello stesso tempo offre agli acquirenti “La competenza Renault nel settore EV: batteria di nuova generazione e motore ad elevata efficienza energetica, per un’autonomia reale di 120 km e tempi di ricarica adeguati alle esigenze degli operatori professionali delle consegne (ricarica al 100% in 6 ore)”.

Inoltre, come estensione delle proposte “Renault Easy Connect” di servizi connessi, con l’arrivo sul mercato di Master Z.E. debuttano le funzionalità “Renault Easy Connect for Fleet” riservate agli operatori professionali, con l’obiettivo di “Facilitare la gestione delle flotte di veicoli e ridurne i costi di esercizio”.

Nel dettaglio, Renault Master Z.E. propone una lineup di sei differenti versioni (tre livelli di lunghezza, due livelli di altezza), quattro in allestimento Furgone e due in configurazione Cabinato, ciascuna delle quali progettata per venire incontro alle più varie esigenze dei professionisti: L1H1, L2H2, L3H2, L3 (con ingombri longitudinali compresi fra 5,04 e 6,19 m e altezze comprese fra 2,3 m e 2,49 m).

Le quattro declinazioni Furgone di Renault Master Z.E. offrono un volume di stivaggio utile compreso fra 8 e 13 metri cubi e capacità di carico di 1-1,1 tonnellate (allo spazio di carico si accede tramite una soglia fra le più basse del segmento Van – da 540 a 560 mm – e con porte da 270 gradi di angolo di apertura), il cui pianale, in virtù della collocazione delle batterie al di sotto della scocca, è perfettamente identico a quello della gamma Renault Master a propulsione termica.

Le due versioni Cabinato di Renault Master Z.E. offrono, a loro volta, un carico utile di, rispettivamente, 1.350 kg e 1.370 kg, e possono essere trasformate in allestimento Gran Volume, nel qual caso il carico utile aumenta fino a 22 metri cubi.

La motorizzazione di Renault Master Z.E. viene assicurata da un motore R75 ad elevata efficienza energetica (76 CV di potenza), ereditato da Zoe e già montato a bordo di Kangoo Z.E., realizzato nello stabilimento Renault di Cléon, ed alimentato da una batteria di nuova generazione, agli ioni di litio, di tipo “Z.E. 33” da 33 kWh prodotta da LG Chem. La velocità massima comunicata da Renault per Master Z.E. è di 100 km/h. È tuttavia possibile, tramite l’attivazione della modalità “Eco”, ottimizzare il rendimento del modulo powertrain: in questo caso, la velocità di punta si limita ad 80 km/h. Questi i tempi di ricarica indicati da Renault nella nota introduttiva: sei ore attraverso una Wallbox (o una colonnina) da 7,4 kW; 11 ore se il “pieno” di energia avviene da una Wallbox, o da una colonnina di ricarica, da 3,7 kW; 17 ore tramite una comune “presa” domestica da 2,3 kW. La presa per la ricarica viene collocata in corrispondenza del montante centrale di Renault Master Z.E., vicino all’apertura della porta anteriore destra.

Questi i prezzi di Renault Master Z.E. (con batteria di proprietà) riferiti all’Italia: versioni Furgone, 60.600 euro (L1H1), 61.300 euro (L1H2), 62.200 euro (L2H2), 62.700 euro (L3H2); versioni Cabinato, 58.400 euro (L2), 59.100 euro (L3).

Contestualmente al debutto sul mercato della nuova lineup a zero emissioni Renault Master Z.E., entra in fase operativa il nuovo programma gestionale “Renault Easy Connect for Fleet”, modulo di servizi connessi rivolto all’impiego professionale delle flotte di veicoli commerciali, in virtù della presenza di un programma di connettività ancora più accessibile e ad una serie di “Partnership costituite con i principali fornitori di servizi telematici, per soddisfare tutte le esigenze” (Fleetmatics, Kuantic, Masternaut, Optimum Automotive Group / Mapping Control, Telogis e TomTom Telematics). Nello specifico, una centralina “Renault Communication Adapter” connessa all’elettronica di bordo permette all’operatore la raccolta e il controllo (in tempo reale) delle informazioni su chilometraggio del veicolo, autonomia, la sua posizione geografica, i dati di consumo, la pressione degli pneumatici, eventuali “alert” tecnici nonché i km che restano fino alla successiva “sosta” di manutenzione. In questo modo, il gestore flotte viene aiutato nell’ottimizzazione dei costi di esercizio del parco automezzi, nella maggiore chiarezza sui dati di esercizio della propria flotta, e – riguardo all’attenzione all’ambiente –  concretizzare una guida maggiormente eco-responsabile.

Il nuovo programma “Renault Easy Connect for Fleet” sarà disponibile da metà 2018 su tutta la gamma di veicoli nuovi Renault in Europa e sul parco Renault esistente (in post-vendita).