Garanzia post vendita: vale anche per l’usato

Una sentenza ha dato ragione ad un automobilista che si riteneva danneggiato a causa dei difetti dell’auto usata. La garanzia post vendita vale 1 anno

Garanzia post vendita: vale anche per l'usato

di Andrea Barbieri Carones

01 novembre 2010

Una sentenza ha dato ragione ad un automobilista che si riteneva danneggiato a causa dei difetti dell’auto usata. La garanzia post vendita vale 1 anno

Una sentenza del Giudice di pace di Latina ha stabilito che chi vende un’auto è tenuto a consegnarla al compratore senza alcuna anomalia o difetto.  In pratica, sul venditore grava una sorta di “garanzia post vendita”, secondo quanto recita l’articolo 129 del Codice di Consumo.

Il caso in questione è nato dopo che un acquirente di un’auto usata aveva riscontrato diversi difetti piuttosto importanti, che lo avevano costretto a rivolgersi a un meccanico almeno 3 volte in 6 mesi. Al terzo episodio, però, l’automobilista si sente dire che la riparazione non è possibile. In pratica: il veicolo è da rottamare o, vista la normativa attuale, è semplicemente da dar via come ferro vecchio.

Adirato e triste allo stesso tempo, ha coinvolto Federconsumatori di Latina e, tramite i loro legali, è riuscito a mettere in mora il venditore e a citarlo per danni davanti al giudice, vincendo la causa con una sentenza che ha stabilito che il concessionario venditore gli paghi le riparazioni passate.[!BANNER]

In sostanza, questa pronuncia del giudice indica che le auto usate sono coperte da una sorta di garanzia post vendita che riguarda i vizi e le difformità e che dura per 1 anno dalla firma dell’atto di acquisto.

Il consumatore, in aggiunta, potrà scegliere se far riparare il bene oppure sostituirlo con un altro, senza che gravi alcun onere su di lui.