Garanzia post vendita: vale anche per l'usato

Una sentenza ha dato ragione ad un automobilista che si riteneva danneggiato a causa dei difetti dell'auto usata. La garanzia post vendita vale 1 anno

Una sentenza del Giudice di pace di Latina ha stabilito che chi vende un'auto è tenuto a consegnarla al compratore senza alcuna anomalia o difetto.  In pratica, sul venditore grava una sorta di "garanzia post vendita", secondo quanto recita l'articolo 129 del Codice di Consumo.

Il caso in questione è nato dopo che un acquirente di un'auto usata aveva riscontrato diversi difetti piuttosto importanti, che lo avevano costretto a rivolgersi a un meccanico almeno 3 volte in 6 mesi. Al terzo episodio, però, l'automobilista si sente dire che la riparazione non è possibile. In pratica: il veicolo è da rottamare o, vista la normativa attuale, è semplicemente da dar via come ferro vecchio.

Adirato e triste allo stesso tempo, ha coinvolto Federconsumatori di Latina e, tramite i loro legali, è riuscito a mettere in mora il venditore e a citarlo per danni davanti al giudice, vincendo la causa con una sentenza che ha stabilito che il concessionario venditore gli paghi le riparazioni passate.

In sostanza, questa pronuncia del giudice indica che le auto usate sono coperte da una sorta di garanzia post vendita che riguarda i vizi e le difformità e che dura per 1 anno dalla firma dell'atto di acquisto.

Il consumatore, in aggiunta, potrà scegliere se far riparare il bene oppure sostituirlo con un altro, senza che gravi alcun onere su di lui.

Se vuoi aggiornamenti su GARANZIA POST VENDITA: VALE ANCHE PER L'USATO inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Andrea Barbieri Carones | 28 ottobre 2010

Vedi anche

Toyota nuovo partner ufficiale del CONI

Toyota nuovo partner ufficiale del CONI

Una flotta di 20 Toyota Rav4 Hybrid e 5 Lexus (NX ed RX) consegnata a Roma alla presenza di Andrea Carlucci (Toyota Italia) e Giovanni Malagò.

Trump contro Bmw: maxi tassa se non produrrà negli Usa

Trump contro Bmw: maxi tassa se non produrrà negli Usa

Il 45° presidente degli Stati Uniti "invita" Bmw a costruire vetture negli Usa anziché in Messico: pena un dazio di importazione pari al 35%.

Fca nel mirino di Epa: un nuovo Dieselgate negli Usa?

Fca nel mirino di Epa: un nuovo Dieselgate negli Usa?

Oltre 100.000 fra Jeep Grand Cherokee e Dodge Ram avrebbero emissioni superiori al consentito. Marchionne: "Non ci spaventiamo, pronti a collaborare".