Sciopero benzinai 2012: rinviato per neve

Sciopero Benzinai 2012, rinviato a causa della neve che ha portato Faib e Fegica a rinviare lo sciopero della categoria.

È stata rinviata l'Assemblea Unitaria che si sarebbe dovuta tenere oggi per decidere modi e tempi dell'annunciato sciopero dei benzinai di febbraio 2012.

La decisione del rinvio, come spiegato dal coordinamento unitario dei gestori carburanti Faib e Fegica, è l'ondata di freddo e maltempo che sta paralizzando numerose regioni italiani impedendo il consueto deflusso dei trasporti.

Nel comunicato diffuso, Faib e Fegica hanno precisato che lo sciopero di protesta contro le liberalizzazioni previste dal Governo si farà comunque, ma resterà necessario un incontro a data da destinarsi per mettere a punto le tempistiche.

I rappresentanti dei gestori hanno ribadito pertanto che lo sciopero deve solo "essere calendarizzato", ma che sarà tenuto conto della situazione generale del Paese, che nelle scorse settimane è stato messo in serie difficoltà dalle ondate di proteste di diverse categorie che hanno creato difficoltà nell'approvvigionamento di benzina e perfino di alcuni generi alimentari.

Le categorie in agitazione hanno assicurato di non voler bloccare ulteriormente l'Italia e che, secondo quanto dichiarato dal presidente di Faib-Confesercenti Martino Landi durante una trasmissione in TV, la protesta in programma "sarà una protesta democratica", perché "siamo consapevoli del disagio che potremmo creare, e per questo ci auguriamo che le nostre richieste vengano recepite, per il bene del Paese e dei gestori, che garantiscono un servizio ai cittadini e il presidio per la sicurezza del territorio".

Si spera pertanto che dopo le recenti proteste sfociate in taluni casi in forme di violenza e di inciviltà, oltre ai danni per milioni di euro causate ad alcuni comparti produttivi, stavolta prevalga il buon senso.

Se vuoi aggiornamenti su SCIOPERO BENZINAI 2012: RINVIATO PER NEVE inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giuseppe Cutrone | 07 febbraio 2012

Vedi anche

Bollo auto: sconto per chi sceglie la domiciliazione bancaria

Bollo auto: sconto per chi sceglie la domiciliazione bancaria

In Lombardia è previsto uno sconto del 10% sul bollo auto per chi sceglie la domiciliazione bancaria.

Bollo auto: chi non paga, non potrà circolare

Bollo auto: chi non paga, non potrà circolare

Emendamento PD alla Legge di Stabilità: dal 2018 i centri revisione controlleranno anche la situazione bollo. Niente collaudo per chi non pagherà.

Trump presidente USA: gli effetti sul mondo dell

Trump presidente USA: gli effetti sul mondo dell'auto

L'elezione di Donald Trump alla Casa Bianca avrà conseguenze anche sul mondo dell'auto, con particolare attenzione ad emissioni e delocalizzazione.