Mini Roadster: il debutto a Ginevra 2012

Dopo il debutto della Mini Coupé, fonti vicine al costruttore brittanico confermano l’arrivo della versione Roadster al Salone di Ginevra 2012.

Mini Roadster: il debutto a Ginevra 2012

di Simonluca Pini

23 giugno 2011

Dopo il debutto della Mini Coupé, fonti vicine al costruttore brittanico confermano l’arrivo della versione Roadster al Salone di Ginevra 2012.

 Presentate al Salone di Francoforte 2009, le concept Mini Coupé e Roadster sembravano destinate ad arrivare contemporaneamente sul mercato. Al contrario il costruttor ha deciso di presentare prima la versione Coupé (svelata in via ufficiale in questi giorni) per creare una maggiore attenzione attorno al modello.

Secondo le anticipazioni arrivate dall’Inghilterra, la nuova Mini Roadster debutterà ufficialmente in occasione del Salone di Ginevra 2012. Seguendo quando visto sulla coupé, il design della nuova Roadster sarà molto simile alla concept ad eccezione dei roll bar caratterizzati da una dimensione maggiore per garantire, in caso di ribaltamento- un elevato standard di sicurezza.

Sotto al cofano della nuova Mini Roadster la gamma delle motorizzazioni sarà composta da tre unità a benzina e un turbodiesel. Il listino prezzi si aprirà con il modello Cooper, spinto dal 1.6 L da 122 cavalli, e si chiuderà con la versione John Cooper Works 1.6L da 211 cavalli: sul fronte delle unità a [glossario:gasolio] sarà disponibile la versione Cooper SD 2.0 L da 143 cavalli.

Per ora non si hanno informazioni sul listino prezzi della Mini Roadster ma – utilizzando come paragone la differenza di prezzo tra la Mini e la Mini Cabrio –  la nuova due posti a cielo aperto potrebbe essere venduta a partire da circa 27.000 euro.