Chrysler 200 S: il debutto al Salone di New York

Chrysler ha tolto i veli all’allestimento “S”, che arricchisce in chiave sportiva la Chrysler 200 sia in versione berlina che cabriolet.

Chrysler 200 S: il debutto al Salone di New York

di Giuseppe Cutrone

19 aprile 2011

Chrysler ha tolto i veli all’allestimento “S”, che arricchisce in chiave sportiva la Chrysler 200 sia in versione berlina che cabriolet.

Chrysler ha svelato ufficialmente la versione sportiveggiante della berlina 200, contraddistinta, come ormai consuetudine per tutti i modelli del costruttore americano, dalla sigla “S” che affianca il nome del modello. La Chrysler 200 S è stata quindi presentata sia in versione berlina che cabriolet e segue quanto già avvenuto per la sorella 300, anch’essa caratterizzata dalla presenza in gamma di una versione sportiva recentemente mostrata al pubblico.

L’allestimento “S” per la versione berlina e cabriolet è offerto unicamente con il propulsore V6 di 3.6 litri da 283 CV e 260 Nm di coppia, motore dalle prestazioni interessanti abbinato tra l’altro a un cambio automatico a sei rapporti.

Esteticamente, la variante sportiva della Chrysler 200 guadagna alcuni dettagli specificatamente realizzati, come ad esempio la griglia anteriore con listelli scuri e di stile inedito, i proiettori bruniti, i cerchi in alluminio di 18 pollici e le maniglie delle portiere e altri dettagli in tinta con la carrozzeria.

L’abitacolo, invece, presenta numerosi dettagli realizzati in pelle, tra cui i sedili su cui si distinguono gli inserti in pelle scamosciata, o come il volante in pelle traforata. Chrysler ha inoltre riservato alla versione “S” un impianto audio di alta qualità Boston Acoustic da 276 watt, completo di lettore CD, DVD ed MP3 oltre che di un hard disk da 30 GB per sfruttare al massimo le funzioni di media center.

La Chrysler 200 S berlina e corvertibile sarà presentata al pubblico al Salone di New York, per poi arrivare sul mercato entro la primavera.