Citroen SpaceTourer: spazio al futuro

La nuova monovolume della Casa francese sarà disponibile in tre differenti lunghezze e proporrà soluzioni tecnologiche all’avanguardia.

Citroen Spacetourer: prime immagini ufficiali

Altre foto »

Sotto i riflettori dell'atteso Salone di Ginevra 2016 - che aprirà alla stampa il prossimo 1 marzo - la Casa del Double Chevron svelerà la nuova Citroen SpaceTourer, moderna e versatile monovolume di grandi dimensioni da cui si basa il futuristico prototipo SpaceTourer Hyphen, anch'esso svelato durante la kermesse svizzera.

La nuova monovolume della Casa francese risulta realizzata su un'evoluzione della piattaforma EMP2, disponibile in tre diverse lunghezze, denominate "XS, M e L", proprio come se fossero delle taglie di abiti, che partono da una lunghezza di 4,60 metri e raggiungono i 5,30 metri. L'asso nella manica di questa speciale monovolume si trova nella sua versatilità e nel suo esser un veicolo poliedrico, capace di soddisfare le esigenze lavorative più disparate o quelle delle famiglie numerose, il tutto condito da un design moderno e affascinante.

Esteticamente lo SpaceTourer si distingue per il generoso paraurti anteriore dotato di feritoie di grandi dimensioni di colore nero che ospitano lateralmente fari fendinebbia e luci diurne a LED, mentre più in alto troviamo i proiettori che creano una soluzione di continuità con la mascherina cromata e il simbolo del double chevron. La vista laterale si fa invece apprezzare per le grandi superfici vetrate che lasciano intravedere lo spazioso abitacolo.

La monovolume francese risulta disponibile in quattro allestimenti: Feel, Shine, Business e Business Lounge. Le prime due risultano disponibili nelle configurazioni 5, 7 o 8 posti e sono dedicate per un utilizzo in famiglia, mentre le varianti Business e Business Lounge si orientano verso aziende e liberi professionisti specializzati nel trasporto di passeggeri. Tra i vari vantaggi che porta in dote il veicolo, troviamo la ridotta altezza da terra, pari ad appena 1,90 metri, la possibilità di aprire le porte senza chiavi, il lunotto apribile e i tanti vani portaoggetti sparsi all'interno dell'abitacolo.

La Citroen SpaceTourer risulta anche molto tecnologica: non manca il sistema di infotainment di ultima generazione abbinato ad un display "touch" da 7 pollici e dotato dell'utile funzione Mirror Screen abbinata alle tecnologie Apple CarPlay e MirrorLink che permettono di visualizzare le informazioni del proprio smartphone sullo schermo tattile.

La nuova monovolume targata Citroen viene proposta con cinque differenti motorizzazioni: stiamo parlando dei diesel BlueHD disponibili nelel potenze da 95, 115, 150 e 180 CV. La motorizzazione meno potente risulta disponibile con cambio robotizzato ETG6, mentre per la top di gamma  è abbinata esclusivamente con la  trasmissione  automatica EAT6.

Se vuoi aggiornamenti su CITROËN SPACETOURER inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 04 febbraio 2016

Altro su Citroën Spacetourer

Citroen SpaceTourer, multi-spazio ricca di qualità
Aziendali

Citroen SpaceTourer, multi-spazio ricca di qualità

Spazio e comfort non mancano e non penalizzano prestazioni e sensazioni di guida, simili a quelle che si ricevono dai monovolume dalle "taglie forti".

Citroen SpaceTourer, primo contatto
Aziendali

Citroen SpaceTourer, primo contatto

Scopriamo come va il nuovo multispazio Citroen, disponibile in tre diverse lunghezze e caratterizzato da un comfort automobilistico.

Citroen SpaceTourer Hyphen a Ginevra 2016
Concept

Citroen SpaceTourer Hyphen a Ginevra 2016

Il concept del Double Chevron si svelerà il prossimo mese al Salone di Ginevra 2016.