Pagani Zonda 764 Passione

Indiscrezioni indicano nella futura 764 Passione l’ultima Pagani Zonda della storia. Quando la vedremo?

Pagani Zonda 764 Passione

di Francesco Giorgi

11 settembre 2012

Indiscrezioni indicano nella futura 764 Passione l’ultima Pagani Zonda della storia. Quando la vedremo?

Per molti anni ha appassionato gli amanti delle supercar… ma anche per la Pagani Zonda è arrivato il canto del cigno. L’ultimo esemplare si chiamerà Zonda 764 Passione, e secondo diverse indiscrezioni, metterà fine alla saga, anche in virtù del fortunato avvio del progetto Huayra.

La carrozzeria della Zonda 764 Passione sarà realizzata interamente in fibra di carbonio, volutamente lasciata nelle tonalità di questo materiale, pur con qualche accenno in rosa (le pinze dei freni carboceramici, il logo “Passione” sul coperchio valvole del V12 AMG da 7,2 litri).

Il design del corpo vettura trae ispirazione dalle due “special” di Zonda realizzate in esemplare unico: la 760 RS (ora di proprietà di un fortunato cliente cileno) e la 760 LH (realizzata su ordinazione del pilota della McLaren F1 Lewis Hamilton). Il telaio sarà sviluppato sulla Zonda F.

Sempre dalla 760 LH sarà ereditato il cambio manuale, mentre dietro ai due sedili, in posizione centrale, sarà collocato il V12 di origine Mercedes “rivisto” da AMG: un mostro da 7,3 litri che, in questa evoluzione estrema, eroga la bellezza di 760 CV.

Proprio su quest’ultimo elemento va vista la imminente “fine” della storia Zonda: AMG ha terminato la produzione del poderoso V12, e Hyuara impiega altre motorizzazioni.

Più avanti saremo in grado di fornire ulteriori dettagli sulla 764 Passione, l’ultima Zonda della storia.