Maserati Levante: la vedremo nel 2014

Prime indiscrezioni sulla "Maseratina": sarà costruita sulla piattaforma Chrysler 300 (come la nuova "Quattroporte") e debutterà a Francoforte 2013.

Maserati baby Quattroporte: le foto spia

Altre foto »

Il Tridente diventerà "quasi americano"? E' una forzatura voluta, ma può spiegare meglio la strategia salvacosti del Lingotto ottenuta attraverso la condivisione di una stessa piattaforma per diversi modelli: un programma che, a medio-lungo termine, interesserà anche Maserati.

E', in estrema sintesi, il progetto "Levante", nome con il quale - secondo alcune indiscrezioni riportate in questi giorni - si nasconde la futura "baby Maserati": una berlina a cinque posti da 50.000 euro chiamata a recitare un ruolo di concorrente nel segmento E (berline alto di gamma), finora appannaggio della produzione tedesca e, in parte, inglese.

La Maserati Levante, o "Maseratina", da noi già pizzicata in versione laboratorio, nei mesi scorsi (un avvistamento avvenuto nei pressi di Modena) era in effetti sul taccuino degli impegni per Maserati, nell'ottica di una strategia di espansione voluta dai vertici del marchio. Rricordiamo, nei prossimi mesi, la presentazione del SUV Kubang, primo "Sport Utility" Maserati, che riceverà il pianale della Jeep Grand Cherokee.

Un "piano" che, secondo quanto voluto da Sergio Marchionne, dovrà permettere a medio termine un incremento di vendite da 7000 unità (2011) a ben 50.000 esemplari all'anno.

Questo programma troverà una prima anticipazione a gennaio 2013, in occasione del prossimo Salone di Detroit, quando Maserati presenterà la nuova versione della Quattroporte (identificata dal codice M156): una mossa "furba", che servirà da antipasto per la primizia più gustosa, ovvero la "Levante" (codice M157), per la quale la première viene indicata al Salone di Francoforte 2013.

E' interessante l'origine progettuale comune per entrambe le vetture: la "nuova Quattroporte" e la "Levante", infatti, condivideranno la piattaforma della Chrysler 300: standard (cioè dello stesso "passo" di 3052 mm) per "Levante"; in versione allungata, per "nuova Quattroporte. Unica differenza sostanziale per Maserati, l'impiego del proprio sistema di sospensioni e un maggiore utilizzo di alluminio.

Riguardo alle motorizzazioni, la "Maseratina" e la sorella maggiore dovrebbero essere equipaggiate con un V8 a benzina; un più piccolo V6 turbodiesel sembra, invece, destinato unicamente alla "Levante". Il comando del cambio sarà unico: automatico a 8 rapporti per entrambi i modelli.

E' ancora presto, invece, per avere dati certi sull'impostazione del corpo vettura: finora, si sa che la baby Maserati erediterà il frontale della SUV Kubang, e sarà progettata "in casa" anziché ricevere la firma Pininfarina.

Sia "Quattroporte 2013" che "Levante" saranno prodotte negli ex stabilimenti Bertone (Torino), dove il Lingotto ha provveduto a un investimento di 500 milioni di euro da destinare alla nuova produzione Maserati.

Se vuoi aggiornamenti su MASERATI LEVANTE inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 09 agosto 2012

Altro su Maserati Levante

La Maserati Levante contro i Suv sportivi
Play

La Maserati Levante contro i Suv sportivi

La Maserati Levante protagonista di un serrato confronto con le altre, agguerrite, concorrenti nel segmento dei Suv sportivi.

Maserati Levante: primo contatto su strada
Ultimi arrivi

Maserati Levante: primo contatto su strada

Tanto fascino, tecnologia e comfort esagerato per Maserati Levante, il primo SUV del Tridente.

Maserati Levante, prezzi da 73.400 euro
Ultimi arrivi

Maserati Levante, prezzi da 73.400 euro

Il primo SUV della Casa del Tridente presentato a Ginevra arriverà sul mercato ad un prezzo di partenza inferiore ai 75.000 euro.