Opel Grandland X Hybrid4 AWD: via alle ordinazioni in Italia

Il primo modello a prolusione ibrida ricaricabile “new gen” di Opel debutta sul nostro mercato. Tutti i dettagli di equipaggiamento e di ingresso in gamma con la nuova formula NLT Free2Move.

In piena corrispondenza con le indicazioni rese note nella prima metà di maggio (qui il nostro approfondimento di anticipazione), Opel conferma il via alle ordinazioni per Grandland X Hybrid4 AWD, primo modello di Russelsheim ad alimentazione ibrida ricaricabile e chiamato ai vertici delle proposte “Sport Utility” da parte del marchio tedesco (fascia di mercato già comprendente Crossland X e Mokka X), in questi mesi al centro di un ampio programma di riposizionamento della propria lineup: una strategia del resto conforme al “new deal” in chiave elettrificazione per le novità di PSA Groupe. Nello specifico, per Opel ciò si traduce in una nuova evoluzione delle tecnologie “low emission” avviate, negli anni scorsi ed ancora in “epoca-General Motors”, con la capostipite delle proposte 10% elettriche Opel Ampera; ed ora destinate ad una concreta escalation, fedelmente alle tempistiche già dettagliate nel programma strategico “PACE!” conseguente all’acquisizione da parte di PSA Groupe, che riguarderà altresì le varianti elettriche di Opel Corsa, del futuro modello erede di Mokka X, di Zafira Life e del multivan Vivaro. L’obiettivo è di giungere, entro il 2024, all’elettrificazione dell’intera gamma.

Grandland X Hybrid4 AWD: le modalità di ordinazione

Nel dettaglio, la fase di “lancio” commerciale per Opel Grandland X Hybrid4 AWD in Italia ne prevede l’offerta, con ordinazioni fino al 31 luglio, con l’esclusiva formula di noleggio a lungo termine Free2Move Lease: l’importo richiesto è di 389 euro al mese, per una durata di 36 mesi. Comprese nella cifra ci sono una percorrenza di 15.000 km all’anno, l’assicurazione RC Auto, le polizze furto-incendio e Kasko, la copertura assicurativa conducente e l’assistenza legale, gli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria, l’assistenza stradale 24 ore su 24 e la vettura sostitutiva in caso di guasto o incidente.

Nuova Opel Grandland X Hybrid4 AWD: l’equipaggiamento

L’”offerta-lancio” NLT ad hoc per Grandland X Hybrid4 AWD è quindi “a copertura totale”: ciò arricchisce, dal canto suo, la ricca dotazione di serie, che viene proposta in un unico allestimento e – come vedremo – marcatamente “up-to-date” anche dal punto di vista dei sistemi di connettività dedicati. La configurazione di debutto sul mercato per Opel Grandland X Hybrid4 AWD si basa sulla declinazione “Innovation”, alla quale vengono aggiunti, nell’ordine, i monogrammi “Hybrid4”, un set di cerchi in lega da 19” a finitura bicolore dedicata, il sistema di apertura elettrica (in modalità “hands-free”) per il portellone, il volante rivestito in pelle e di disegno sportivo (la parte inferiore della corona è “piatta”), le levette al volante per il cambio automatico EAT8, il sistema di ingresso ed avviamento “Open&Start”, il display digitale di bordo con indicazioni specifiche per l’alimentazione ibrida plug-in, ed il selettore dei programmi di guida, che si articolano su quattro modalità: elettrica, ibrida, trazione integrale AWD e Sport.

Oltre 50 km di autonomia in modalità 100% elettrica

Riguardo alla commutazione dell’alimentazione veicolo “in elettrico”, Opel invita a considerare l’autonomia (“Oltre 50 km secondo il ciclo WLTP”) in modalità “zero emission”: questo, all’atto pratico, permette all’utente-medio di utilizzare la vettura sempre “in elettrico” nei propri quotidiani spostamenti casa-lavoro approfittando dei sistemi di ricarica previsti, ferma restando la possibilità di aumentare considerevolmente l’autonomia di percorrenza in virtù dell’autonomia del motore termico 1.6 turbo benzina.

Per maggiore comodità di utilizzo, da segnalare la collocazione della presa di ricarica per le batterie agli ioni di litio da 13,5 kWh di capacità sul lato opposto a quello del bocchettone di rifornimento benzina.

Due motori elettrici ed un turbo benzina 1.6 per 300 CV

Con Opel Grandland X Hybrid4 AWD, il programma di estensione dei nuovi sistemi di propulsione a basse (o del tutto assenti) emissioni fissa un primo tassello, indicato come “Fondamentale”, dai vertici di Russelsheim, in quanto “Rappresenta lo stato dell’arte della tecnologia ibrida”. Nello specifico, il gruppo propulsore (300 CV complessivi) comprende l’unità a benzina turbocompressa da 1,6 litri e 200 CV di origine PSA, abbinata a due motori elettrici da 80 kW. Riguardo alle modalità di ricarica, la nuova Grandland X Hybrid4 AWD viene fornita, di serie, con un cavo da 3,3 kW utile al “pieno” di energia attraverso una comune presa domestica; in più, Opel offre i dispositivi funzionali alla ricarica rapida presso gli “hub” pubblici e le wallbox private: tempi alla mano, indica Opel, la batteria si ricarica completamente in circa un’ora e 50 minuti con una wallbox da 7,4 kW.

Inoltre, ai fini di un ulteriore miglioramento dell’efficienza complessiva del veicolo, la nuova Opel Grandland X Hybrid4 AWD viene equipaggiata con il sistema di recupero dell’energia cinetica prodotta nelle fasi di decelerazione e di frenata, che può così essere utilizzata immediatamente oppure immagazzinata nella batteria: “In questo modo – comunicano i tecnici Opel, indicando altresì il ricorso ad un compressore elettrico per l’impianto A/C e di riscaldamento, sistema che consente un ulteriore sfruttamento dell’impianto elettrico ad alta tensione (300V) – l’autonomia di Opel Grandland X Hybrid4 in modalità elettrica può aumentare in media fino al 10%”.

Ottimizzare resa e sicurezza con il nuovo servizio online

In offerta, Opel Grandland X Hybrid4 AWD prevede anche il nuovo servizio multimediale Opel Connect, suite sviluppata per consentire viaggi in tutta tranquillità a conducenti e passeggeri, e che comprende utili funzioni di bordo, dal sistema di navigazione “live” con informazioni sul traffico in tempo reale, la verifica dei principali dati del veicolo mediante app, come il differimento e la programmazione dell’inizio della ricarica (per avviarla negli orari di minor costo dell’energia) e la climatizzazione programmata prima della partenza, a veicolo in ricarica; nonché il collegamento diretto al soccorso stradale e la chiamata di emergenza che possono essere attivati premendo un apposito pulsante rosso, oppure vengono effettuati direttamente dalla centralina di controllo del veicolo qualora i tensionatori delle cinture di sicurezza o gli airbag entrino in funzione.

Opel Grandland X Hybrid4 AWD: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Opel al Salone di Francoforte: intervista a Stefano Virgilio

Altri contenuti