Nuova Skoda Superb, primo contatto con la rinnovata ammiraglia

Disponibile in versione berlina, Wagon e Scout, la rinnovata ammiraglia boema punta non lascia nulla al caso e punta molto sulla tecnologia.

A quattro anni dal lancio, Skoda rinnova l’ammiraglia Superb che risulta migliorata sotto molteplici punti di vista, a partire dall’estetica e fino ad arrivare alla gamma propulsori, passando ovviamente da una più ricca e sofisticata dotazione tecnologica. Per soddisfare a pieno le differenti esigenze degli automobilisti, la top di gamma del marchio boemo viene proposta in versione berlina, Wagon e Scout. Quest’ultima denominazione identifica la variante che strizza l’occhio a crossover e SUV, grazie ad un equipaggiamento specifico – comprensivo di trazione integrale e di assetto rialzato di 15 mm – che le permette di affrontare sterrati leggeri e la rende ideale anche per il tempo libero.

Nuova Skoda Superb: estetica affinata

Dal punto di vista estetico, la Superb sfoggia gruppi ottici ridisegnati (a richiesta sono disponibili i fari full LED Matrix) e dalla forma più affusolata che si estendono fino ai passaruota e risultano separati dalla classica mascherina cromata che richiama il family feeling di Skoda. La vista posteriore si distingue invece per l’elegante listello cromato che unisce i gruppi ottici a LED che si estendono in senso orizzontale. La vettura può essere personalizzata con le due nuove livree esterne denominate Nero Crystal e Blu Race e con una nuova collezione di cerchi in lega, disponibili nelle misure da 18 e 19 pollici.

Interni più curati e iniezione di tecnologia

Entrati nell’abitacolo si apprezza un ambiente austero, razionale e curato nei minimi dettagli. Materiali e assemblaggio fanno decisamente scuola e il tutto viene esaltato da una massiccia dose di tecnologia che viene sempre più apprezzata dagli automobilisti. Eredità del Gruppo Volskwagen, di cui Skoda fa parte, è il Virtual Cockpit, ovvero la strumentazione digitale che può essere ampiamente e facilmente personalizzabile a secondo dei gusti e delle esigenze del momento.

Il sistema di infotainment di tipo evoluto è disponibile invece in due varianti, abbinate rispettivamente ad un display da 8 o da 9,2 pollici incastonato nella console. Quest’ultimo permette di controllare numerose funzioni – anche con i comandi gestuali o vocali – tra cui la navigazione GPS con mappe 3D, l’impianto audio o la connettività per smartphone compatibile con Apple CarPlay e Android Auto. Come accennato in precedenza, la qualità dei materiali è ineccepibile e alcuni dettagli, come gli inserti cromati, i rivestimenti dei sedili con cuciture in contrasto e l’illuminazione soffusa, sono capaci di regalare un tocco premium alla vista d’insieme. La versione Scout offre anche qualcosa in più, a partire dalle finiture della plancia che richiamano il legno, fino ad arrivare ai sedili rifiniti in Alcantara (optional). Ideale per la famiglia e i lunghi viaggi, la variante Wagon mette a disposizione un vano bagagli ampio e regolare che vanta una capacità che varia fra 660 e 1.950 litri.

Con il restyling, la Superb guadagna anche numerosi sistemi di assistenza alla guida (ADAS), come ad esempio il cruise control adattivo Smart che riconosce anche i limiti di velocità e le curve con l’obiettivo di adeguare in maniera automatica la velocità. Degni di nota anche il nuovo “Side Assistant” che prende il posto del precedente “Blind spot detect”: il nuovo dispositivo assiste il guidatore durante le operazioni di cambio corsia monitorando un’aerea più estesa rispetto al sistema che sostituisce, inoltre include anche il “Rear traffic alert”, per monitora gli oggetti in avvicinamento quando si effettua una retromarcia.

Nuovi motori più efficienti e performanti

L’ammiraglia della Casa ceca porta al debutto inedite motorizzazioni alimentate a benzina e tre a gasolio. L’offerta si apre con il turbo benzina da 1.5 litri in grado di erogare 150 CV, mentre al top di gamma troviamo il 2.0 litri da 272 CV scaricati sulla trazione integrale. Per quanto riguarda i diesel, la Superb può essere abbinata con il 1.6 litri da 120 CV o il 2.0 litri, declinato negli step di potenza da 150 o da 190 CV. A fine anno è attesa anche una variante ibrida plug-in che abbina un motore a benzina da 115 cv con un elettrico da 85 kW. La vettura è equipaggiata con cambio manuale o in alternativa con il doppia frizione DSG a 7 rapporti.

Prezzi da 34.100 euro

I prezzi della nuova Skoda Superb partono da 34.100 euro della entry-level in versione berlina e raggiungono i 51.350 euro della versione top di gamma in declinazione station wagon.

Nuova Skoda Superb 2019 Vedi tutte le immagini
Altri contenuti